Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / Raffini: “Promuovere il centro storico per rafforzare l’identità della città”

Raffini: “Promuovere il centro storico per rafforzare l’identità della città”

L’assessore al centro storico e alle attività produttive parla del nuovo progetto “Imola in pole position”. Il disegno, gli obiettivi, i percorsi possibili e gli orizzonti futuri. "Così intendiamo spingere ancora sull'acceleratore..."

Assessore Raffini, in quale contesto si inquadra il progetto “Imola in pole position”?

“Imola vanta una consolidata esperienza di governo strategico del cuore cittadino attraverso il ‘Tavolo del centro storico’ (nato nel 1998) in cui da molti anni si confrontano l’Amministrazione comunale e le associazioni di categoria più rappresentative del commercio, dei servizi, del terziario e dell’artigianato, recentemente esteso alla presenza di Pro Loco di Imola, allo scopo di analizzare, individuare e porre in essere le azioni strategiche più opportune per la valorizzazione del centro storico, nonché di informare e coordinare con i privati gli interventi promossi dal Comune. È in questo contesto che nasce anche 'Imola in pole position'. Questo progetto, nell’ambito della Legge Regionale 41/97, segue dunque  i precedenti per il quali il comune di Imola vanta una tradizione ventennale e si pone l’obiettivo ambizioso di spingere sull’acceleratore, nella consapevolezza che investire tempo e risorse nella valorizzazione del centro storico, significa rafforzare ulteriormente l’identità della città intesa come comunità”.

E' prevista una convenzione con le Associazioni di categoria: quali i tratti essenziali?

"Il progetto ha un costo complessivo di 80.000 euro.  Si basa sulla collaborazione con le associazioni di categoria Cna, Confartigianato Imprese Associazione Provinciale Bologna Metropolitana, Confcommercio Imprese per l’Italia - Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, con le quali il Comune sta per sottoscrivere un’apposita convenzione allo scopo di realizzare questo progetto di promozione e marketing che valorizzi la funzione commerciale del centro storico. ll Comune e le Associazioni si impegnano a individuare le azioni strategiche per la valorizzazione del centro storico da realizzare nell’ambito del Tavolo di Piano d’Area. Per la realizzazione e il coordinamento, nonché il monitoraggio del progetto, il Comune si riserva la facoltà di assegnare il servizio a soggetti esterni secondo le modalità previste dal bando. Le Associazioni si impegnano a coinvolgere gli operatori del centro storico per la realizzazione partecipata del progetto stesso. In particolare si impegnano ad organizzare incontri informativi con i propri associati sugli interventi da realizzare".

Quali gli obiettivi del progetto?

"La strada è già avviata, ma, visto il momento storico caratterizzato da seri problemi congiunturali, occorre sostenere ancora di più convintamente il centro storico inteso come centro commerciale naturale. Il centro storico svolge un ruolo insostituibile per la città, dove si vive e si lavora, dove si fa la spesa di qualità e dove ci si può divertire o beneficiare dei tanti eventi culturali che la città si pregia di ospitare o di organizzare. Il centro storico, inoltre, svolge un ruolo fondamentale di trait d’union fisico tra il polo ferroviario e l’autodromo, asset strategico di rilievo nazionale, quindi biglietto da visita della città, nei confronti dei numerosi turisti che arrivano a Imola per i grandi eventi con il trasporto pubblico. Con questo progetto intendiamo quindi sviluppare, in collaborazione con le associazioni di categorie e gli operatori economici e insieme agli assessorati all’Autodromo ed alla Cultura, ulteriori politiche di valorizzazione delle risorse del centro storico attraverso una programmazione condivisa unitaria, riconoscendo alle attività economiche ivi insediate un ruolo fondamentale per la crescita economica, sociale e culturale della città. La strategia complessiva di questo progetto mira a mantenere la residenza e favorire il mix funzionale e le riconversioni degli immobili, conservando però la testimonianza e la memoria del passato. Inoltre, vogliamo incrementare la mobilità sostenibile, mantenere e rinnovare i servizi pubblici nell’area di riferimento. Il progetto intende quindi integrare la strategia con azioni di marketing urbano che mantengano la vocazione accogliente del centro commerciale naturale. Quindi eventi e manifestazioni che animino il centro e valorizzino anche la sua vocazione enogastronomica”.

 

ultima modifica 04/08/2022 13:08