Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / Parsòt: “Da noi la passione per il pallone, la socialità e il buon cibo”

Parsòt: “Da noi la passione per il pallone, la socialità e il buon cibo”

Quattro giovani calciatori con spirito imprenditoriale in Piazza Gramsci. “Vogliamo riportare giovani e famiglie nel centro di Imola”

Cibo e pallone. Vino e socialità. Il giusto modo di saper stare e trattare con i giovani. Sono le ricette di Parsòt, il nuovo locale che, dallo scorso 19 maggio, ha aperto al civico numero 5 di Piazza Gramsci. Gustavo Ferretti (argentino), Marco Tattini, Valerio Recine, Simone Piancastelli, tutti ex calciatori dell’Imolese (e non solo), sono i soci.

Una bella storia la loro, ce la racconta Marco Tattini.

“Con Gustavo abbiamo giocato tanti anni assieme qui a Imola e, oltre al feeling personale, ci ha sempre accomunato l’interesse per un futuro imprenditoriale. Così con Valerio e Simone, anch’essi calciatori di buon livello, abbiamo messo in campo tante idee. La svolta l’hanno data i miei numerosi infortuni e la pandemia. Abbiamo quindi deciso che era arrivato il momento di pensare seriamente all’avvenire. In dicembre abbiamo visto l’annuncio di questo locale in vendita in Piazza Gramsci e siamo partiti. Ora è completamente ristrutturato e abbiamo creato un ‘bar, prosciutteria, enoteca’ nel cuore della città. Non siamo i soli. Un’altra attività simile ha aperto vicino a noi, ma non ci disturba. Ci piace l’idea di creare qui in Piazza Gramsci un polo di ritrovo e socialità per i giovani. Formaggi e salumi, vini - anche naturali e biologici - birre artigiani e non, sono le nostre specialità. Il mondo del calcio mi ha portato a viaggiare molto e mi stimolava l’idea che anche Imola avesse un centro storico più vivace e vitale. In più, la nuova amministrazione spinge molto su temi quali vivibilità, commercio e socialità, dunque eccoci qui. Si spera di essere sulla via d’uscita dall’emergenza sanitaria e siamo convinti che i giovani imolesi, ma anche le famiglie, abbiano voglia di stare assieme e di vivere il centro città. Le prime settimane sono andate strabene. Ci stiamo affinando nel servizio, la gentilezza e il saper trattare con le persone sono i nostri tratti distintivi e la strada giusta per avere successo”.  

Parsòt, nei primi giorni di apertura, ha ricevuto anche la visita del sindaco Marco Panieri e dell’assessore alle Attività produttive e Centro storico, Pierangelo Raffini. “È importante un nuovo locale nel cuore del centro storico, scommessa di quattro giovani imolesi - ha sottolineato il sindaco Panieri -. Ed è bello vedere la seconda piazza della nostra città che torna a vivere appieno con gioventù e famiglie. Un grande in bocca al lupo a questi ragazzi!”.

 

ultima modifica 07/06/2021 14:42