Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / Le suggestioni dei mercati ambulanti del centro storico in un filmato

Le suggestioni dei mercati ambulanti del centro storico in un filmato

Una comunicazione dedicata per valorizzare un aspetto essenziale del cuore cittadino come grande “centro commerciale naturale”

Un nuovo suggestivo filmato: immagini, volti, suoni (le parole sarebbero ridondanti) a ricordare e a imprimere nella memoria degli imolesi  (e non solo) la quotidianità del mercati ambulanti nel centro storico. Piazza Matteotti, Piazza Gramsci, via Rivalta, Il Borghetto rappresentano un “unicum” di valore, un tratto caratterizzante per il centro storico di Imola vissuto e sviluppato come grande “centro commerciale naturale”.  In un’interazione positiva con il commercio in sede fissa.

Il filmato – che fa parte di una più ampia campagna di valorizzazione anche comunicativa dei centri cittadini sotto l’egida della Regione Emilia-Romagna – racconta un giorno qualunque dei tre settimanali (martedì, giovedì, sabato, ore 8-13), dall’alba alla piena attività nel corso della giornata.

Mercati ambulanti che, va ricordato, sono stati riorganizzati, resi più funzionali e rafforzati dall’amministrazione comunale nel corso del 2021 attraverso la revisione del numero e della disposizione delle bancarelle; una pianta dei posteggi più compatta a incentivare le sinergie tra commercio in sede fissa, pubblici esercizi e mercato.

Gli stalli oggi disponibili sono 91 il martedì e il giovedì e 95 il sabato.

Il mercato risulta ora così articolato.

  • Piazza Matteotti con 39 posteggi, di cui 4 riservati alla vendita di fiori
  • Piazza Gramsci con 15 posteggi
  • Via Rivalta con 26 posteggi il martedì e il giovedì e 30 il sabato
  • Il Borghetto con 11 posteggi

L’assessore al Commercio ed al Centro storico Pierangelo Raffini: “La riorganizzazione dei mercati delle attività ambulanti è stata un'azione sentita e doverosa per l'importanza che rivestono per questa città e per l'impegno profuso da questi imprenditori che hanno mantenuto una presenza continua nonostante la pandemia, che negli ultimi due anni ha aggravato la situazione. Vanno ringraziati ANVA e FIVA per la fruttuosa collaborazione nel raggiungere questo obiettivo che ci ha permesso di fare una valutazione complessiva sul centro storico guardando al suo futuro”. 

 

ultima modifica 10/01/2022 12:44