Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / Divieto di consumo di bevande alcoliche nella zona del Centro Intermedio

Divieto di consumo di bevande alcoliche nella zona del Centro Intermedio

Firmata dal sindaco un’ordinanza che riguarda l’area ricompresa tra via Casoni, via Andreini, via Nardozzi e viale Amendola. "La tutela della qualità e del decoro urbano è una priorità"

Dal Comune un ulteriore passo per contribuire a migliorare la situazione nella zona del centro Intermedio, in viale Carducci, limitando il più possibile episodi di degrado urbano ed episodi criminosi (come avvenuti nelle ultime settimane), sempre in collaborazione con le forze dell’ordine.

Nei giorni scorsi infatti il sindaco Marco Panieri ha firmato un’apposita ordinanza che stabilisce il divieto di consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione su aree pubbliche e aperte al pubblico, dalle ore 00 alle ore 24, a decorrere dalla data di adozione della presente ordinanza e fino al 31 dicembre 2022, salvo eventuali proroghe, nelle area ricompresa tra via Casoni, via Andreini, via Nardozzi e viale Amendola. Si precisa che in questo perimetro vengono altresì ricomprese tutte le aree e zone fruibili e accessibili pubbliche o ad uso pubblico ad eccezione delle superfici di somministrazione autorizzate, plateatici autorizzati e dehors".

“Ho ritenuto necessario firmare questa ordinanza, come peraltro condiviso nel Consiglio comunale – dichiara il sindaco Marco Panieri – come ulteriore misura dopo i recenti episodi. La tutela della qualità e del decoro urbano, così come della vivibilità cittadina, contro ogni forma di degrado, è una priorità per questa Amministrazione comunale. L’ordinanza, che è stata condivisa con le forze dell’ordine e con la prefettura di Bologna, si va ad aggiungere alle altre misure ed interventi messi in campo dal Comune in questi mesi per limitare il degrado dell’area attorno al Centro Intermedio ed alla adiacente fermata dell’autobus”.

Il sindaco ricorda inoltre gli interventi attuati e previsti fin qui, “a cominciare dall’impegno nel sostegno sociale verso i soggetti con difficoltà di integrazione, per proseguire con la recente installazione di due telecamere e la progettazione di una nuova pensilina e relative sedute, che è attualmente al vaglio della struttura tecnica. Inoltre, abbiamo già stabilito che a breve verrà implementato il supporto e la presenza degli street tutor e sarà intensificato il passaggio di pattuglie della Polizia Locale oltre a rafforzare la sinergia con le forze dell’ordine, che ringrazio per il lavoro quotidiano che svolgono, a tutela della sicurezza”.

ultima modifica 20/09/2022 14:20