Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / "Concerti a mezzanotte", quando il fascino della città notturna si sposa con la musica classica

"Concerti a mezzanotte", quando il fascino della città notturna si sposa con la musica classica

Questa sera primo appuntamento nel torrione nord-est della Rocca Sforzesca, organizzato in collaborazione con la Fondazione Accademia di Imola “Incontri col Maestro"

All’interno del ricco cartellone di eventi di “Sere d’estate ai musei” organizzato dai Musei Civici di Imola, venerdì 8 luglio si terrà il primo dei quattro appuntamenti dei “Concerti a mezzanotte”, nell’affascinante location del torrione nord-est della Rocca Sforzesca, durante i quali al fascino della musica classica si accompagnerà l’atmosfera d’incanto, fra luci di candela e la città notturna vista dall’alto.

Quattro notti per celebrare l’estate, realizzati grazie alla collaborazione della Fondazione Accademia di Imola “Incontri col Maestro” che prevedono i seguenti appuntamenti:

  • venerdì 8 luglio, con musiche di Bach e Margola, eseguite da Euridice Pezzotta, flauto solo e Michela Cassi e Alberto Lauro, duo flauto e chitarra;
  • venerdì 15 luglio con musiche di Bach, Ohana, Guarnieri e Mantovani eseguite da Lorenzo Gasparo, chitarra sola, Marta Cappetta e Michele Fontana, duo viola clarinetto, Giacomo Scattareggia, chitarra sola;
  • venerdì 22 luglio con musiche di Rodrigo, Merts/Schubert e Paganini eseguite da Francesco Levato, chitarra sola e Pasquale Allegretti Gravina, violino;
  • venerdì 5 agosto con musiche di Poulenc, Mellits, Washington e Cockcroft eseguite da Caroline Halleck e Giovanna Virgil, duo di sassofoni.

“Questi appuntamenti rientrano nel più ampio cartellone di iniziative dal titolo Sere d’estate ai musei” che abbiamo organizzato per aprire i Musei Civici di Imola ancora di più all'esterno proponendo numerose iniziative che mirano ad interessare pubblici differenti. Con l’arrivo della stagione estiva e dopo mesi invernali difficili è un modo per avvicinare turisti e cittadini ai luoghi della cultura più rappresentativi e affascinanti della città, offrendo occasioni di visita, di esperienza e di scoperta anche di nuove modalità di fruizione” spiega Giacomo Gambi, assessore alla Cultura.

“Vogliamo offrire agli imolesi e ai turisti che saranno di passaggio in città – commenta Diego Galizzi, direttore dei Musei Civici – non solo degli eventi culturali di qualità ma anche momenti che siano delle vere e proprie esperienze. L’idea dei concerti a mezzanotte è forse la proposta più innovativa del cartellone, che si fonda sull’idea che la musica, da molti definita “l’arte perfetta”, messa in condizione di dialogare con un’ambientazione unica come la Rocca Sforzesca e con l’emozione delle persone possa rivelarsi davvero come un’opera d’arte totale”.

Tutti i concerti sono con prenotazione obbligatoria tramite l’App “Io Prenoto” o telefonando al 0542-602609 dal lunedì al venerdì 9-13.

Costo di 4 euro.

Si accede alla Rocca dall’ingresso laterale, cortile dell’Accademia Pianistica.

Inizio ore 23.45.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DI “SERE D’ESTATE AI MUSEI”

Questi gli altri appuntamenti in calendario per “Sere d’estate ai Musei”, che prevede un ricco programma di aperture speciali e appuntamenti serali fino al 9 settembre.

ESTATE… A PALAZZO TOZZONI

  • Venerdì 26 agosto, ore 18.30: Le vite degli altri: Francesco Giuseppe e Vittoria Torrigiani (visita guidata)
    Lei, giovane aristocratica fiorentina, lui brillante ufficiale di Marina. Vite scandite dalla comune attività presso la corte dei Savoia, la passione per i viaggi e per l’invenzione del secolo: la fotografia.
    Prenotazione obbligatoria. Costo: regolare biglietto d’ingresso al museo
  • Venerdì 2 settembre, ore 18.30: Le vite degli altri: Umberto Serristori Tozzoni e Hortense la Gandara y Plazola (visita guidata)
    Il loro palcoscenico fu il gran mondo delle maggiori città europee mentre il palazzo di famiglia fu un luogo di pace, dove Umberto abitava le stanze dove era stato bambino ed Hortense riposava dalle fatiche della mondanità.
    Prenotazione obbligatoria. Costo: regolare biglietto d’ingresso al museo
  • Venerdì 9 settembre ore 18.30: Il vero volto di Caterina Sforza (Incontro)
    Pittori, incisori, disegnatori, sono stati in tanti a dedicarsi alla raffigurazione del volto di Caterina Sforza. Proviamo a seguirne le tracce visive fino ad approdare ad un ritratto intenso e originale di inizio Novecento. Con Diego Galizzi e Oriana Orsi.
    Prenotazione obbligatoria. Ingresso gratuito

INCONTRI AL TRAMONTO… SUL TORRIONE NORD-EST

Rocca Sforzesca. Ingresso Piazzale Giovanni dalle Bande Nere
Prenotazione obbligatoria. Ingresso gratuito
In un ambiente suggestivo e alla luce del tramonto, quattro personalità della cultura ci faranno viaggiare nell’arte e nella storia. Segue gli incontri un calice di vino offerto dalla Cantina Podere delle Rocche.

  • Mercoledì 20 luglio, ore 18.30: Piccola città. Eccezionalità del fenomeno urbano italiano. Con Mario Neve, Docente di geografia culturale, del Mediterraneo e della città storica dell’Università di Bologna

Clicca qui per scaricare il pieghevole con tutti gli appuntamenti https://www.museiciviciimola.it/wp-content/uploads/2022/06/sere_estate.pdf

 

ultima modifica 08/07/2022 10:52