Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / "Carnevale dei Fantaveicoli", pedalando verso il ritorno alla normalità

"Carnevale dei Fantaveicoli", pedalando verso il ritorno alla normalità

Una bella domenica per il "clou" del "Carnevale dei Fantaveicoli". In centro storico prosegue la mostra sulle Fantabiciclette. I prossimi appuntamenti

Dopo un’edizione 2021 connotata dall’assenza di eventi in presenza ma anche dalla gradita novità del concorso “Fantaveicoli 24.0 - Un video per Carnevale”, quest’anno il Carnevale ha avuto una duplice anima: da un lato il concorso video, come l’anno scorso; dall’altro il ritorno dei Fantaveicoli, collocati lungo il viale delle Palme all’interno del complesso dell’Osservanza. La loro presenza, anche senza che sfilassero, ha richiamato tanta gente, famiglie intere, con tantissimi bambini in costume, che hanno colto l’occasione per una bella giornata all’aperto, nel pieno rispetto delle normative anti Covid.

“Organizzare il Carnevale dei Fantaveicoli in presenza significa pedalare, visto il tema della bicicletta, verso il ritorno alla normalità”, commenta con soddisfazione Giacomo Gambi, assessore alla Cultura, nel vedere il complesso dell’Osservanza pieno di famiglie intere, fin dalla mattinata di domenica 27, in occasione della 25.a edizione del Carnevale dei Fantaveicoli, che per la prima volta si è svolta proprio in questa area della città limitrofa al centro storico.

“Questa location innovativa ha permesso di garantire animazioni, esibizioni, esposizioni, il tutto in sicurezza. Gli storici costruttori di Fantaveicoli hanno potuto esibire le loro novità, mentre per i bambini c’è stata l’opportunità di partecipare al concorso riservato alle “Maschere” e alla categoria “Pimp my bike”. Tutto questo ha permesso di avvicinare alla manifestazione anche nuove tipologie di pubblico”, aggiunge  Giacomo Gambi, che conclude “sono molto soddisfatto per la partecipazione, davvero tanta gente, per tutta la giornata, si è distribuita nelle varie aree del complesso dell’Osservanza, animando il parco e apprezzando le tante iniziative presenti, comprese le apprezzate mostre dedicate alla bicicletta”.

Da parte sua Elisa Spada, assessore all’Ambiente e Mobilità sostenibile, sottolinea: “per festeggiare i 25 anni di questo Carnevale che dedica grande attenzione all’ecologia e alla mobilità sostenibile, abbiamo messo al centro il tema della bicicletta, che per antonomasia è il mezzo per la mobilità sostenibile. Abbiamo raccontato la bicicletta attraverso le invenzioni dei costruttori che hanno partecipato al concorso dei Fantaveicoli, alle mostre, alla presentazione della rete delle piste ciclabili e alla categoria “Pimp my bike”, che ha visto protagonisti bambini/e e ragazzi/e fino ai 14 anni, che hanno trasformato la bicicletta in un mezzo straordinario, con la loro fantasia”.

Nel frattempo, in centro storico, prosegue la mostra “Fantabiciclette”. Una selezione di immagini di repertorio delle passate edizioni del Carnevale, nel porticato di piazza Gramsci. Un’occasione per riproporre le Mostre in centro, inaugurate nell’ottobre 2021 durante il “Baccanale”.

Il Carnevale dei Fantaveicoli è stato organizzato dal Comune di Imola con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e della Città metropolitana di Bologna. La manifestazione è resa possibile grazie al prezioso sostegno di sponsor privati: Coop Alleanza 3.0, Centro Commerciale Leonardo, Gruppo Hera, BCC Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese, Soccorso stradale di Proni Antonio e figli s.n.c.

 

ultima modifica 28/02/2022 13:12