Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / Ascom, Cna, Confesercenti, Confartigianato: “C’è grande fermento, crediamo nel potenziale del centro storico”

Ascom, Cna, Confesercenti, Confartigianato: “C’è grande fermento, crediamo nel potenziale del centro storico”

Associazioni di categoria protagoniste sabato 14 a “Imola il centro rifiorisce a maggio”. Abbiamo posto loro tre domande: ecco risposte e considerazioni

L'organizzazione di “Imola, il centro fiorisce a maggio” è stato il risultato di un percorso di incontri condiviso tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana e Cna Imola Associazione Metropolitana.

Il centro storico sabato 14 si trasformerà in un salotto all’aperto, dove gli operatori economici e i pubblici esercizi saranno i protagonisti con eventi, presentazioni, mostre e prodotti speciali rivolti ai clienti; il tutto accompagnato da una ricca rassegna musicale che farà da sottofondo con il suo fulcro nelle tre piazze principali.

Abbiamo rivolto alle Associazioni tre domande:

  1. Torna un grande evento per valorizzare il centro storico della nostra città. Dopo il recente successo di pubblico e di partecipazione alle iniziative collaterali al Gran Premio di Formula 1, “Imola il centro fiorisce a maggio”, sabato 14, propone una miriade di attività e iniziative. Come partecipa la sua Associazione?
  2. Il centro storico, con sempre maggiore frequenza, si trasforma in un vero e proprio salotto all'aperto, dove numerose realtà diffuse sono protagoniste con iniziative, presentazioni, mostre e offerte speciali. Qual è il clima che avverte e quali le aspettative per la giornata del 14 maggio?
  3. Altri eventi sono già in calendario per i prossimi mesi: dall’estate al Baccanale, alle festività natalizie. La sua associazione come si sta preparando e quali attività in collaborazione con l’amministrazione comunale?

 Di seguito, le risposte e le considerazioni degli interessati.

Confcommercio Ascom Imola

“Abbiamo partecipato attivamente fin dall’ideazione dell’iniziativa. Crediamo nel potenziale del nostro centro storico e siamo certi che sarà una giornata di festa per tutti, i clienti hanno voglia di occasioni per uscire e passeggiare per le vie del centro ammirando le vetrine e visitando i negozi, i commercianti e i gestori di locali cercano relazioni con vecchi e nuovi clienti, valori che si erano persi con la pandemia. Relativamente al secondo quesito c’è grande fermento tra gli operatori, si ha voglia di festa e ritorno alla normalità. Le nuove attività che hanno aperto nel centro storico di Imola hanno bisogno di queste iniziative per farsi conoscere e promuoversi. I prossimi eventi? Come Confcommercio Ascom Imola stiamo organizzando “Imola di Mercoledì”, l’evento estivo della città legato allo shopping, che quest’anno finalmente ritorna dopo due anni di stop forzato. Le date della nuova edizione saranno 22 e 29 giugno e 6 e 13 luglio. Anche per il nostro evento stiamo riscontrando entusiasmo e partecipazione da parte degli operatori che riconoscono il valore di questi appuntamenti e vogliono partecipare attivamente con loro iniziative e promozioni”.

Confartigianato Bologna Metropolitana

“Aver organizzato un evento ricco di iniziative, spettacoli, rassegne musicali per la città, che troverà il suo epilogo sabato 14 - sottolinea il presidente Tiziano Poggipollini - ha significato aver lavorato da diversi mesi e con impegno su un obiettivo che insieme all’amministrazione comunale abbiamo condiviso, quello della valorizzazione del centro commerciale naturale che il nostro centro storico rappresenta. Un lavoro di squadra, che ha coinvolto anche gli operatori commerciali, che ringraziamo, messo in campo al fine di rendere sempre più attrattivo il nostro centro storico sia per i concittadini che per i visitatori e dare maggior visibilità alle attività. Abbiamo quindi riscontrato tra i nostri associati una grande aspettativa per l’evento, che ritorna nel suo periodo originario, la primavera, segnando il ritorno ad una attesa normalità dopo la pandemia, confermando la volontà di aperture serali per contribuire alla migliore riuscita della giornata, già ricca di mostre, presentazioni e rassegne musicali. L’impegno per la valorizzazione del contesto territoriale, in sinergia con l’amministrazione comunale, prosegue, in vista di nuovi appuntamenti che ci accompagneranno fino alla fine dell’anno, puntando l’attenzione su quello che il centro storico deve continuare ad essere: un luogo di aggregazione economica, sociale e culturale, un luogo dove i cittadini scelgono di trascorrere il loro tempo durante tutto l’anno e su questa partita Confartigianato è presente”.

Cna Imola

"Abbiamo da subito condiviso il percorso intrapreso dall’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni di categoria, per rivitalizzare non solo il centro storico ma l’intera città - spiega il presidente, Luca Palladino -. Partecipiamo a tutte le iniziative che stanno riportando, e hanno questo obiettivo per il futuro, Imola alla ribalta della scena locale, nazionale e internazionale. Stimoliamo la partecipazione sul territorio e tra i nostri associati. La nostra presenta al ‘Tavolo di concertazione’ degli eventi vuol essere di condivisione, di idee e proposta, ma anche di espressione del sentiment dei nostri associati. Qualunque percorso di coinvolgimento e attivazione di iniziative ci vede partecipi. C’è un clima positivo per la giornata del 14, così come ottimi sono stati i riscontri in occasione delle iniziative collaterali al Gran Premio di Formula 1. Le imprese sono state messe a dura prova prima dalla pandemia e ora dagli effetti della guerra in Ucraina. Gli eventi sono fondamentali per far rivivere la città e il centro storico, per far respirare gli imprenditori e dare un nuovo impulso all’economia. Ci saremo sicuramente anche per quanto riguarda gli appuntamenti futuri".

Confesercenti Imola

“Il lavoro fatto con l’amministrazione ci ha visto coinvolti da subito, il confronto è importante e porta buoni frutti soprattutto quando gli obiettivi sono molteplici e complessi - sottolinea la presidente Sabina Quarantini -. Il centro storico è il cuore della città ed il percorso intrapreso è quello per una sua rivitalizzazione e rinnovamento; ci sono state aperture di nuove attività e renderlo più vivo ed attrattivo farà in modo che ne seguano altre. Gli operatori hanno risposto con partecipazione ed interesse alle iniziative e ci sono buone aspettative verso questo evento, visto anche il periodo che speriamo esserci lasciato alle spalle. La città è teatro di molti grandi eventi che la portano alla ribalta nazionale ed internazionale e questa vetrina deve essere sfruttata al meglio, in modo da riuscire ad avere ricadute economiche importanti durante tutto l’anno per dare continuità alla ripresa e fiducia agli operatori commerciali che contribuiscono a renderla viva e sicura. In questo percorso, noi come associazione, siamo e saremo presenti con il nostro contributo puntuale ed attivo”.

ultima modifica 12/05/2022 14:45