Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / “Una boutique di fiori e profumi, perché a tutti piace coccolarsi”

“Una boutique di fiori e profumi, perché a tutti piace coccolarsi”

Valentina Nanni: “Così ho utilizzato i contributi del Comune per riqualificare ‘Maison et fleurs’. Servono eventi per riportare gente nel centro storico anche la sera”

I fondi per la riqualificazione delle attività artigianali e commerciali del centro storico messi a disposizione dall’amministrazione comunale hanno interessato anche “Maison et fleurs”, di Valentina Nanni.

“Gestisco questa piccola boutique nel centro storico di Imola, in via XX Settembre, ormai da quattro anni, dopo tredici trascorsi come dipendente sempre nel settore - spiega Valentina Nanni -. Con il contributo del Comune ho abbellito e resa più funzionale l’attività, con nuovi tendaggi e un impianto di climatizzazione. Qui ci si può immergere tra fiori di tutti i tipi e profumi, che inebriano mente e spirito. Mi sono specializzata in fragranze per la casa, italiane e non: candele, bastoncini, spray… Grazie all’esperienza e alla professionalità maturata in tanti anni sono quindi in grado di offrire un servizio professionalizzato e curato nei minimi dettagli per ogni evento, in particolare battesimi e matrimoni. Per rendere speciali giorni indimenticabili”.

“Il mio settore fortunatamente non ha risentito del Covid, l’attività è costantemente cresciuta in questi quattro anni, anche grazie ad un efficiente servizio di consegne a domicilio. La specializzazione funziona ed è premiata. E a ciascuno di noi piace ricevere delle ‘coccole’, siano esse floreali o attraverso profumi ed essenze. La vera difficoltà è che in questo periodo la gente si muove pochissimo, anche il centro storico da metà pomeriggio si spopola. Non credo tanto per le preoccupazioni legate al virus, quanto per le ansie economiche che ora assillano le famiglie, guardiamo al ‘caro bollette’ ad esempio, e per una certa abitudine che la gente ha maturato di fare tutto da casa. Diventano dunque ancora più importanti, da qui in avanti, le attenzioni e il sostegno da parte dell’amministrazione comunale, a partire dagli eventi per riportare la gente  nel centro storico”.

Per approfondimenti

 

ultima modifica 16/02/2022 10:55