Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / News in evidenza / “Il silenzio. La corsa epica di Marco Simoncelli” in mostra alla Rocca Sforzesca

“Il silenzio. La corsa epica di Marco Simoncelli” in mostra alla Rocca Sforzesca

Da venerdì 1° aprile, e sino al prossimo 12 giugno, la rassegna del fotografo Mirco Lazzari alla Rocca Sforzesca. Un grande racconto per immagini sulla storia sportiva, ma anche su aspetti più intimi e meno noti del pilota

La nuova stagione espositiva dei Musei Civici di Imola si apre con una importante mostra fotografica, che avrà luogo nei suggestivi spazi della Rocca Sforzesca, dedicata alla figura di Marco Simoncelli, compianto motociclista drammaticamente scomparso nel 2011 ma ancora presente e vivo nel ricordo di molti appassionati e nell’immaginario collettivo.

La mostra “Il silenzio. La corsa epica di Marco Simoncelli” aprirà al pubblico venerdì 1° aprile 2022 alle ore 18 e resterà visitabile fino al prossimo 12 giugno.

Il percorso è strutturato come un grande racconto per immagini realizzato dal fotografo Mirco Lazzari, che attraverso il suo obiettivo restituisce in circa cinquanta scatti non solo il personaggio pubblico di Simoncelli, reso noto dalle sue imprese agonistiche, ma anche diversi aspetti più intimi e meno noti, raccontandoci così le emozioni, le fatiche, le speranze e anche l’umanità di un ragazzo le cui gesta sportive e il cui destino lo hanno consacrato a una dimensione quasi leggendaria.

Proprio la capacità di cogliere a fondo il lato emotivo dei protagonisti delle sue fotografie rende il progetto di Mirco Lazzari molto più che un reportage di una carriera sportiva, avvicinandolo piuttosto a un racconto partecipato e affettuoso, sostenuto dal sentimento dell’amicizia. “Questo progetto – racconta Mirco Lazzari – è un omaggio a un ragazzo speciale, che ha regalato grandi emozioni. Per ricordare una persona come Marco Simoncelli, che viveva di emozioni, credo sia fondamentale provare a ritrasmetterle, cercando di farle rivivere attraverso quello che di lui ancora abbiamo nella mente: i ricordi e, appunto, le immagini”.

Particolarmente interessante è inoltre la location scelta per la mostra, la Rocca Sforzesca. Il singolare accostamento proposto dai musei civici imolesi tra il racconto della “cavalcata” sportiva di Simoncelli e le collezioni d’armi e di armature esposte nella Rocca suggerisce al pubblico un affascinante parallelismo tra il pilota e i cavalieri rinascimentali, un’analogia in un certo senso anticipata nel sottotitolo stesso della mostra. “Sin da subito ho trovato una certa affinità spirituale e anche di linguaggio – afferma Diego Galizzi, direttore dei Musei Civici – tra le saghe dei cavalieri del passato e la moderna narrazione delle imprese di leggende sportive come Marco Simoncelli.
A pensarci nell’immaginario di allora come di oggi sono due fenomeni molto simili, accomunati da una dimensione eroica, ma anche da una costante convivenza con la paura, il coraggio, il sudore e dall’intima accettazione del rischio della morte. Un’esistenza che sa di sfida e di epica”.

“Siamo orgogliosi di presentare questa mostra molto attesa, che unisce la figura di un grande campione di motorsport, che sentiamo particolarmente a noi vicina, anche per il legame che lo univa al compianto suo team manager Fausto Gresini, al fascino dei nostri luoghi culturali, il tutto lungo la via Emilia, nel cuore della Motor Valley, sede di Terre&Motori – sottolinea il sindaco Marco Panieri, che ha fortemente voluto questa esposizione insieme agli assessori alla Cultura, Giacomo Gambi e all’Autodromo, Elena Penazzi -. Va evidenziato, inoltre, che la mostra nasce e coincide con l’inizio di un calendario di eventi in autodromo di estrema rilevanza, a testimoniare il collegamento sempre più stretto che unisce la città alla pista, a cui si lega, fra l’altro, il ricordo di quel memorabile sorpasso che Marco Simoncelli fece a Max Biaggi, alla variante bassa, in occasione di gara 2 del Mondiale Superbike del 2009”.

La mostra

La mostra è organizzata grazie al sostegno di Con.Ami, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e con la collaborazione della Fondazione Marco Simoncelli Onlus. L’evento espositivo segue un progetto editoriale, uscito nel 2021, per celebrare i 10 anni dalla scomparsa di Marco Simoncelli. Il progetto - www.ilsilenzio58.it -  è ideato da Mirco Lazzari ed Enrico Borghi ed edito da Officine Editore.

L’inaugurazione della mostra è prevista per venerdì 1° aprile alle ore 18 nella Rocca Sforzesca. Posti limitati con prenotazione obbligatoria.

Per info, approfondimenti e modalità di partecipazione

 

 

ultima modifica 15/03/2022 09:41