Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi in evidenza

Eventi in evidenza

"Il silenzio. La corsa epica di Marco Simoncelli": la mostra prorogata sino al 10 luglio

La rassegna prosegue alla Rocca Sforzesca. Il 20 giugno è in calendario la presentazione del libro “Fausto Gresini. Storia di un sognatore"

I Musei Civici di Imola, in considerazione del notevole interesse suscitato e del crescente numero di visitatori, hanno annunciato la proroga della mostra fotografica Il silenzio. La corsa epica di Marco Simoncellifino al prossimo 10 luglio, nei suggestivi spazi della Rocca Sforzesca.

Ricordiamo che la mostra, inaugurata l’1aprile scorso, era inizialmente in programma fino al 12 giugno scorso.

Il percorso è strutturato come un grande racconto per immagini realizzato dal fotografo Mirco Lazzari, che attraverso il suo obiettivo restituisce in circa cinquanta scatti non solo il personaggio pubblico di Simoncelli, reso noto dalle sue imprese agonistiche, ma anche diversi aspetti più intimi e meno noti, raccontandoci così le emozioni, le fatiche, le speranze e anche l’umanità di un ragazzo le cui gesta sportive e il cui destino lo hanno consacrato a una dimensione quasi leggendaria.

La mostra è organizzata grazie al sostegno di Con.Ami, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e con la collaborazione della Fondazione Marco Simoncelli Onlus.

L’evento espositivo segue un progetto editoriale, uscito nel 2021, per celebrare i 10 anni dalla scomparsa di Marco Simoncelli. Il progetto (www.ilsilenzio58.it) è ideato da Mirco Lazzari ed Enrico Borghi ed edito da Officine Editore.

Il 20 giugno, in Rocca, presentazione del libro Fausto Gresini. Storia di un sognatore”

Nell’ambito della mostra, lunedì 20 giugno, ore 18.30 nel cortile dell’Accademia della Rocca Sforzesca sarà presentato il libro “Fausto Gresini. Storia di un sognatore”, edito da Officine Editore. Alla presenza del sindaco di Imola, Marco Panieri, di Nadia e Lorenzo Gresini, sarà ricordata la figura sportiva e umana di Gresini, al centro della quale c’è sempre stata la passione per i motori, la velocità e le gare.

“Un pilota resta tale anche dopo il suo ritiro”, scrive nel libro il giornalista sportivo Marco Masetti: “Questo capita anche quando il pilota diventa manager o imprenditore”.

Gresini era un pilota che era riuscito a diventare un imprenditore capace di costruire un team compatto e vincente nel quale il senso di condivisione, l’empatia con i piloti erano un motore potente quanto gli aspetti tecnici.

Il libro “Fausto Gresini. Storia di un sognatore”, con i testi di Marco Masetti, Enrico Borghi, Stefano Saragoni, Cristiano Cavina è corredato dalle fotografie di Mirco Lazzari e di Marco Isola, ed è edito da Officine Editore.

Giorni e orari di apertura della mostra

Venerdì dalle 15 alle 19; Sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; Domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Info - Musei Civici di Imola (Via Sacchi 4) - 0542 602609 - musei@comune.imola.bo.it
www.museiciviciimola.it

Le testimonianze

ultima modifica 13/06/2022 15:59

“Imola il centro storico fiorisce a maggio”: in un video le emozioni di una giornata indimenticabile

Dopo le news, le testimonianze, i racconti che hanno accompagnato l’evento del 14 maggio scorso, sul nostro sito ecco anche il video della giornata

Riviviamo insieme le emozioni di una giornata indimenticabile!

Le immagini di questo video, coinvolgente e suggestivo, esaltano “Imola il centro storico fiorisce a maggio”, l’evento che ha riempito strade e piazze di gente.

Sabato 14, dal primo pomeriggio allo scoccare della mezzanotte e oltre, è stato un susseguirsi di appuntamenti, attività, esibizioni, spettacoli.

Con una miriade di attività commerciali aperte. Una vera “festa per gli acquisti”!

ultima modifica 13/06/2022 15:07

“Vanity Man, abbigliamento casual per giovani in un centro che rinasce ogni giorno di più”

Parla Pamela Mellina, titolare dell’attività inaugurata di recente in via Appia. “Una scelta coraggiosa, di lavoro e di vita”. La sorella Emanuela gestisce, sempre nella stessa strada, Vanity Me

Imprenditrici dedite all’abbigliamento. Piene di idee e coraggiose, senza dubbio, avendo aperto le proprie attività in piena pandemia la prima, in questi giorni comunque di pesanti incertezze la seconda.

Emanuela Mellina ha aperto “Vanity Me” nel settembre 2021.

La sorella Pamela ha inaugurato ufficialmente “Vanity Man” lo scorso 4 giugno.

“Era un sogno che in famiglia avevamo, e dopo un’ultima indagine di mercato sono partita”, sottolinea Pamela Mellina, titolare di Vanity Man. “Ora via Appia è quasi una capitale dell’abbigliamento nel centro storico – sorride -. Ai due capi della strada si possono soddisfare gusti e desideri di donne e uomini. Qui a Vanity Man proponiamo giacche, camicie, t-shirt, felpe, bermuda, abbigliamento casual e sportivo per un pubblico maschile giovane. Con una grande attenzione al rapporto qualità/prezzo. Abiti di qualità e convenienti, al giusto costo. Le prime risposte sono state positive”.

“La mia è stata una scelta di vita e di lavoro - prosegue Pamela Mellina -. Dopo tanti anni da manager in un altro settore, ho colto al volo questa opportunità. Una spinta decisiva me l’ha data la volontà dell’amministrazione comunale di far rinascere il centro storico di Imola. I tanti eventi e gli interventi di riqualificazione hanno riportato movimento e interesse per il cuore della città e, di conseguenze, per le sue attività economiche. Si tratta di proseguire su questa strada”.     

Il sindaco Marco Panieri era presente all’inaugurazione: “Una nuova importante apertura commerciale in centro storico, questa di Vanity Man. Una realtà già presente che si amplia e che scommette nuovamente sulla nostra città con uno spazio dedicato questa volta all’abbigliamento maschile. Davvero un bel segnale”.

ultima modifica 10/06/2022 12:40

Baccanale 2022, ecco come aderire: le proposte entro il 15 giugno

Il tema scelto per l’edizione 2022 è “Ripieni”. Tutte le informazioni utili e le modalità per ristoratori, attività ed esercizi interessati ad aderire

Baccanale 2022, il tema scelto, come ormai noto, è “Ripieni”.

L’annuale rassegna sulla cultura del cibo è in programma da sabato 22 ottobre a domenica 13 novembre.

L’invito a formulare proposte ispirate al tema

Il Comune di Imola rinnova l’invito a associazioni, enti, pubblici esercizi, attività economiche interessati a partecipare con proprie iniziative alla rassegna, a formulare proposte ispirate all’argomento prescelto che possano arricchire e qualificare l’evento.

Per semplificare e ottimizzare la raccolta delle proposte per il Baccanale 2022, si è deciso di adottare un modulo di Google da compilare esclusivamente online.
Le indicazioni operative per la compilazione del modulo sono disponibili sul sito della manifestazione www.baccanaleimola.it o sulla pagina Facebook Baccanale Imola).

I ristoranti

I ristoranti di Imola e del Circondario saranno come sempre i protagonisti del Baccanale.

È rinnovata, come tutti gli anni infatti, la possibilità di proporre menu a tema per tutta la durata della manifestazione, dando libero sfogo alla propria creatività e lasciandosi ispirare dal tema e dai prodotti che il nostro territorio ha da offrire.

La scadenza per i ristoratori è fissata per il 5 giugno.

I menu, come ogni anno, saranno pubblicati sul sito del Baccanale e sulle pagine social.

Le indicazioni per aderire alla manifestazione con il proprio menu a tema, saranno riportate sul sito della manifestazione www.baccanaleimola.it

Scadenze invio proposte

Per tutti l’adesione dovrà essere comunicata secondo le modalità riportate nel sul sito della manifestazione www.baccanaleimola.it entro e non oltre il 15 giugno 2022.

Per informazioni

Servizio Attività culturali
tel 0542 602300 | email attivita.culturali@comune.imola.bo.it

ultima modifica 03/06/2022 11:32

Occupazione suolo pubblico dehor: protratta al 30 giugno l'esenzione totale del pagamento del canone unico

L’Amministrazione ha aderito alle richieste delle Associazioni di categoria raggiungendo l'accordo. È protratta fino al 30 giugno 2022 l’esenzione totale dal pagamento del canone unico per i dehor temporanei

Il canone unico per i dehor temporanei sarà quindi dovuto solo dal 1° luglio 2022, come previsto dal vigente Regolamento che, peraltro, prevede già una esenzione pari a 30 mq per le occupazioni all’interno del perimetro del centro storico.

“A seguito di un confronto con le quattro associazioni di categoria - Confcommercio-Ascom, Confesercenti, Cna e Assimprese -, dopo un’analisi del contesto economico e delle risorse del bilancio comunale, l’Amministrazione ha aderito alle richieste delle Associazioni di categoria raggiungendo un accordo per protrarre fino al 30 giugno l’esenzione totale dal pagamento del canone unico per i dehor temporanei – dichiarano il vice sindaco ed assessore al Bilancio, Fabrizio Castellari e l’assessore alle Attività produttive Pierangelo Raffini -. Solo dal 1° luglio 2022, e non al 1° aprile 2022, sarà quindi dovuto il canone unico per i dehor temporanei come previsto dal vigente Regolamento che, peraltro, prevede già una esenzione pari a 30 mq per le occupazioni all’interno del perimetro del centro storico”.

I due amministratori comunali ne hanno parlato nel corso della seduta congiunta, svoltasi nei giorni scorsi, della Commissione Consiliare n. 5 “Statuto del comune e regolamento del consiglio comunale di Imola” e della Commissione Consiliare n. 1 “Bilancio Preventivo, Rendiconto del Comune”.

La seduta è stata l’occasione per illustrare la proposta di Delibera n.106: “Approvazione Modifiche al "Regolamento per la disciplina del Canone Patrimoniale di Occupazione del Suolo Pubblico e di esposizione pubblicitaria e del Canone Mercatale”, ai sensi della Legge 160/2019 art. 1 commi da 816 a 845 approvato con Delibera C.C. 61 del 18.3.2021” che verrà poi discussa nel prossimo consiglio comunale e che contiene le suddette decisioni assunte dalla giunta comunale.

Ricordiamo, infatti, che il giorno 31 marzo 2022 è cessato lo stato emergenziale Covid-19 e contestualmente è terminata l’esenzione dal pagamento del canone unico prevista per i dehor. “Inoltre, nel periodo della pandemia abbiamo previsto un regime autorizzatorio semplificato che ha permesso le occupazioni anche senza il processo dell’autorizzazione da parte della Soprintendenza (sempre dovuta in centro storico): il regime semplificato terminerà il 30 giugno”, aggiungono Raffini e Castellari.

“Consapevoli che il settore dei pubblici esercizi è stato uno di quelli più colpiti dalla pandemia, l’Amministrazione Comunale, congiuntamente alle Associazioni di categoria, ha valutato quali azioni si potessero mettere in campo per mantenere e regolamentare le occupazioni dei dehors e per attenuare l’impatto economico negativo derivante dal ripristino del pagamento del canone unico per i dehor a partire dal 1° aprile 2022 – concludono Raffini e Castellari -. Da qui la decisione di protrarre fino al 30 giugno l’esenzione totale dal pagamento del canone unico per i dehor temporanei”.

 

ultima modifica 03/06/2022 11:33

Cremeria Cavour: “Il mio gelato, una sfida e un sogno”

Parla Monica Liverani, titolare dell’attività rilevata di recente. “La qualità premia. E sono fiduciosa nella rinascita del nostro centro storico”

“Ho lavorato per otto anni in una nota pasticceria di Piazza Matteotti e sempre più persone, entrando, chiedevano il gelato… Così mi sono detta: è tempo di lanciarsi! E il 25 aprile scorso ho inaugurato la nuova attività”.

Monica Liverani è oggi la titolare della Cremeria Cavour, in via Emilia 208.

“Una sfida, un sogno che si realizza. Produco il mio gelato, mantenendo le ricette di Cremeria Cavour di Bologna, quasi un’istituzione per l’alta qualità di tutti gli ingredienti. Certo, qui a Imola ci sono dei colossi del gelato, ma mi sono messa in gioco e sono soddisfatta. Il gelato piace, si lavora bene, la gente torna e i complimenti sono tanti”.

“È stata una gradita e inaspettata sorpresa la visita del sindaco Panieri e dell’assessore Raffini per l’apertura. Un segnale di attenzione particolarmente apprezzato. Questa amministrazione per il centro storico sta mostrando molta attenzione; i tanti eventi, come in occasione del Gran Premio di Formula 1 e di ‘Imola il centro fiorisce a maggio’ aiutano, ma c’è ancora molta strada da fare. Ancora troppi negozi chiudono, numerosi sono i locali vuoti. Ma sono fiduciosa in una nuova ripartenza. Personalmente metto tutto l’entusiasmo e l’energia che possiedo, ogni giorno, in questa mia nuova realtà”.  

 

ultima modifica 23/05/2022 10:36

Raffini: "Piazze e strade piene, tanta gente come non si vedeva da anni”

Il commento dell’assessore alle attività produttive e al centro storico alla giornata dedicata ad acquisti, esibizioni e spettacoli “Imola il centro fiorisce a maggio". Dai concerti al Natale: altri grandi eventi si preparano...

“Abbiamo portato nel cuore della nostra città tantissima gente e una Piazza Matteotti così piena non si vedeva da anni, ma anche Piazza Gramsci e numerose vie sono state vive fino a molto tardi”.

Così Pierangelo Raffini, assessore alle attività produttive e al centro storico, commenta l’ottima riuscita di Imola, il centro fiorisce a maggio”, l’evento che sabato 14, dalle ore 16 alle 24, ha coinvolto l’intera Imola, e in particolare il cuore cittadino, in occasione della “festa per gli acquisti”.

“Direi un successo. Un riconoscimento  dell’impegno e della volontà che accomunano amministrazione comunale e associazioni per qualificare e valorizzare sempre più il centro storico. Questo anno abbiamo unito un calendario eventi molto importante, lavorando in sinergia; unendo, di fatto, il centro storico e  il nostro Autodromo, aumentando così l’attrattività di Imola. I cittadini stanno dimostrando di apprezzare le proposte che abbiamo messo in campo.  Mi sento di rivolgere un sentito ringraziamento alle associazioni del commercio, dell’agricoltura, dello sport; agli esercenti dei locali, ai commercianti, alla Pro Loco e a tutti coloro, davvero tanti, che per l’amministrazione comunale si sono mobilitati perché la manifestazione rispondesse appieno alle attese".

“Ora avanti verso gli altri grandi eventi che attendono Imola e che vedranno nuovamente protagonista il centro storico con appuntamenti e iniziative: penso ai concerti di Vasco Rossi, Pearl Jam e Cesare Cremonini; al Gran Premio Ferrari all’Autodromo, a Baccanale e feste natalizie”.

“Imola, il centro fiorisce a maggio” è stato organizzato dal Comune di Imola in collaborazione con Confcommercio Ascom, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana, CNA Imola Associazione Metropolitana e con la collaborazione dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e di Terre e Motori. Sponsor BCC Credito Cooperativo.

ultima modifica 15/05/2022 11:22

Piazza Matteotti: entusiasmo e risate per lo spettacolo dei comici

Foltissimo pubblico in serata ad animare le vie del centro storico. Tra le attrazioni principali lo spettacolo dei comici a siglare la "fioritura" e la "rinascita" del centro commerciale naturale di Imola come vetrina della città

Grande show, nel corso di Imola il centro fiorisce a maggio, in Piazza Matteotti. In tantissimi per assistere allo spettacolo di Paolo Cevoli e Marco della Noce (meccanico Ferrari), presentato dalla giornalista di Sky, Giorgia Cenni. Intorno si è andati alla scoperta delle tradizioni, della storia, dei gusti e dei sapori locali. Grazie alla presenza dei Difensori della Rocca , per un tuffo nel passato, mentre si sono potuti degustare i prodotti della nostra terra grazie agli street-food agricoli. A tutto questo si è aggiunta l’iniziativa del Bar Bologna “Florer Power”, con proposte di cockatils e street food.

ultima modifica 14/05/2022 23:19

Che bella festa! Il centro storico è fiorito dal primo pomeriggio di sabato

Tanta passione ha da subito animato la nostra città in occasione della "festa degli acquisti". Nelle vie tante iniziative diffuse con musica, comicità, prodotti tipici e attività commerciali aperte!

Che festa sin dal primo pomeriggio a "Imola il centro fiorisce a maggio" che prosegue sino alle 24  di sabato 14nelle piazze e vie del centro storico, il centro commerciale naturale della città.,

Una splendida e partecipata “festa pe gli acquisti” in abbinamento con  “Le emozioni dell'Autodromo”. Tanta passione ha da subito animato la nostra città. Nelle vie tante iniziative diffuse con musica, comicità, prodotti tipici e attività commerciali aperte!

Nell’immagine, una foto di gruppo degli organizzatori, con il sindaco Marco Panieri e l’assessore al Centro storico e attività produttive, Pierangelo Raffini, insieme ai rappresentanti delle associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana e Cna Imola Associazione Metropolitana” ed alla giornalista di Sky, Giorgia Cenni, che presenta in piazza Matteotti lo spettacolo di Paolo Cevoli e Marco della Noce.

Sulle pagine Facebook e Instagram di Imola Centro Storico tutte le emozione di questa lunghissima giornata!

ultima modifica 14/05/2022 22:12

Tutto è pronto per “Imola il centro fiorisce a maggio”: una giornata dalle mille emozioni

Sabato 14 maggio per tutta la giornata e fino alle ore 24 il commercio dà vita al centro storico con un lungo sabato di festa per gli acquisti, animando piazze e vie. Dalle ore 15 sosta gratis nei parcheggi a sbarre

Il conto alla rovescia sta per terminare. Sabato 14 maggio, ritorna il tradizionale appuntamento con “Imola il Centro fiorisce a maggio”, evento finanziato con il contributo regionale (L. r. 41/1997), che si svolgerà nelle piazze e vie del centro storico, il centro commerciale naturale di Imola. Ad arricchire ulteriormente l’ampio e diversificato programma, si è aggiunta anche una sezione che si può definire “Le Emozioni dell'Autodromo", per ribadire il forte legame fra attività in pista e animazioni in centro storico.

Il centro, la vetrina per eccellenza della città, tornerà così a “fiorire” con la “festa degli acquisti” che dopo la pandemia ritorna nella data originaria, ovvero in primavera. L'organizzazione dell'evento è stata condivisa in un percorso di incontri con le Associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana e Cna Imola Associazione Metropolitana”. Il Centro Storico, centro commerciale naturale della città e la vetrina per eccellenza di Imola, si trasformerà in un salotto all’aperto, dove gli operatori economici e i pubblici esercizi saranno i protagonisti con eventi, presentazioni, mostre e prodotti speciali rivolti ai clienti; il tutto accompagnato da una ricca rassegna musicale che farà da sottofondo con il suo fulcro nelle tre piazze principali.

L'assessore Raffini: “Centro storico e Autodromo di nuovo insieme”

“Il programma del 14 maggio rientra nel filone degli eventi che stiamo portando avanti come amministrazione comunale e che vedono intrecciarsi i grandi appuntamenti motoristici e i concerti, d'intesa con l’Autodromo, con quelli che più specificatamente caratterizzano il centro storico, proposti assieme alle associazioni, ai commercianti e alla Pro loco. Sulla falsariga del GP di Formula 1, ‘Il centro fiorisce a maggio’ sarà in congiunzione con il week end all’Autodromo che vedrà in pista l’ELMS European Le Mans Series, per la seconda gara del campionato. Le piazze e le strade del cuore cittadino saranno nuovamente animate per l’intero pomeriggio e la serata, fino al clou dello spettacolo comico. A conferma dell’impegno e della volontà che accomunano amministrazione comunale e associazioni per qualificare e valorizzare sempre più il centro storico”, sottolinea Pierangelo Raffini, assessore alle attività produttive e al Centro storico.

“Le Emozioni dell'Autodromo”

A rendere concreto il legame fra le attività all’Enzo e Dino Ferrari e  il cuore della città, all’interno di “Imola il Centro fiorisce a maggio” ecco una serie di iniziative dal sapore motoristico, realizzate grazie alla collaborazione con l’Autodromo, Terre&Motori, il Crame e le Collezioni di Benito Battilani. In piazza Matteotti, dalle ore 19 alle 20 scende in pista “Le Mans-Imola: Due Miti a confronto", con Carolina Tedeschi, giovane influencer che collabora con Sky e Pirelli, che incontra i piloti che correranno nel week-end per Elms e l’ex pilota Pierluigi Martini, vincitore della 24 ore di Le Mans nel 1999.

Spazio anche a “Le Gallerie dei Motori”. In via Mazzini 19, di scena "Tributo a Fausto Gresini", con l’esposizione della prima moto di Fausto Gresini, completamente ricostruita a Imola, con cui ha gareggiato nel 1978 e la sua ultima moto del 1987, Garelli 125 con cui ha vinto il secondo titolo mondiale. Mentre in via Appia 8 è allestita l’esposizione "Le Corse degli Anni ’20 e ’30”, che per raccontare l'evoluzione del decennio presenta 6 moto di quegli anni, provenienti dalle Collezioni di Benito Battilani, museo riconosciuto dalla Motor Valley e da  Asi. 

Piazza Gramsci

Si trasformerà in un’area ospitale del centro Storico, allestito con l'occasione con verde e un gioco di luci. Si andrà a creare un’atmosfera armonica di note musicali con tanti artisti chiamati per l’occasione con varie proposte musicali, eno-gastronomiche e beverage. Dalle 18.30 alle 20.30 Simone Dj Lounge Music; dalle 20.30 alle 22.30 U2 tribute; dalle 22.30 alle 24.30 “Simone Dj Hit the Night”

Piazza Matteotti

Dalle ore 21 andrà in scena lo spettacolo di Paolo Cevoli e Marco della Noce (meccanico Ferrari), che sarà presentato dalla giornalista di Sky, Giorgia Cenni. Intorno si potranno scoprire le tradizioni, la storia e i gusti da un lato con la presenza dei Difensori della Rocca , per un tuffo nel passato, e dall'altro si potranno degustare i prodotti della nostra terra, grazie agli street-food agricoli. A tutto questo si aggiunge l’iniziativa del Bar Bologna “Florer Power”, con proposte di cockatils e street food.

Piazza Caduti della Libertà

L’area sarà allestita fin dal mattino con i mercatini creativi ed artigianali in collaborazione con la Pro Loco di Imola, che sarà presente anche in via Felice Orsini, in sinergia con i commercianti presenti in loco.

Palazzo Comunale

Sarà animato anche il Palazzo Comunale, con la possibilità di visita alle sale storiche dalle ore 17 alle ore 20, in modo da poter vivere alcuni luoghi in cui la res pubblica manifesta la sua vitalità, come ad esempio la sala Consiglio Comunale, sala Verde, sala Gialla, sala Magistrato e sala Rossa. Si aprirà anche l’ex-Bar Bacchilega con una mostra personale di Franco Fabbri, organizzata dall’Associazione Argo, che nel pomeriggio presenterà anche uno spettacolo musicale nella corte esterna.

Porte del Centro Storico

Piazza Mirri, Medaglie d'oro, la Piazzetta della Biblioteca e il Borghetto saranno ravvivate con iniziative organizzate dalle associazioni sportive, che per l’occasione si esibiranno in spettacoli, esibizione e pratiche sportive. Viste le tante richieste, una parte sarà posizionata in altre vie del centro storico, sempre per arricchire il panorama di proposte.

Nelle vie del centro storico

Bottega d’Arte Sociale, via Aldrovandi 11. Allestisce laboratori e workshop rivolti alla cittadinanza, con il lavoro degli artigiani in strada. Estro Lo Spazio delle Idee – Circolo Arci, via Aldrovandi 12: offre eventi e attività a tema “natura”, con piano bar, musica, tavoli, sedie. Dalle 10.30 alle 15 “Architetture di Corpi e Foglie”, museo a cielo aperto con performance e installazioni a tema Alberi della Vita. Ore 11 “Non ho mai visto le onde arrendersi” performance urbana sull’ecologia a cura della Compagnia Alice gira in città. Ore 17 “La Pianta nascosta”, caccia al tesoro con racconto itinerante rivolto ai bambini sulle piante (prenotazione obbligatoria). Ore 18.30 “Butterfly”, performance ispirata a un libro. Dalle ore 20 cena vegetariana con menù fisso, prenotazione obbligatoria.  Ore 21 “Anicestascrivendo in Concerto” con Reina Saracino e Alice Bianconcini.

L’atelier Tirapani, in via Emilia 173, dalle ore 17 organizza un’esposizione vivente di abiti da sposa sartoriali, con alcune creazioni presenti anche all’esterno del negozio.

Bibliotè, via XX Settembre 13AB, dalle 9 alle 19.30 propone “Fiori che parlano di Tè”, alla scoperta di fiori e foglie di tè… il matrimonio perfetto!

Nuova Bologna, in via XX Settembre 14°, dalle 15.30 alle 19 ospiterà all’esterno un banco con articoli handmade. L’attività, per l’occasione, proporrà uno sconto del 20%.

Via Appia

La Casa della Sposa, via Appia 53/55, dalle ore 17 alle 19 propone “Moda colori fiori”, piccola presentazione di collezione primavera estate.

Sorite Gioielli, via Appia 70, presenta “Farfalle in volo: nuova collezione Raspini primavera”, con la nuova collezione primavera di Giovanni Raspini a tema farfalle simbolo di rinascita. Dalle 9 alle 13, dalle 15.30 alle 19.30 e dalle 20.30 alle 22.30.

Via Emilia

Pikaloha Poke, via Emilia 185, dalle 16 alle 23.30 allestisce con tavoli, sedie e musica.

Al Bricco, via Emilia 48, presenta “Fiori in tazzina X tutti!” con degustazioni di tisane ai fiori. Dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.

Caffè Emilia, via Emilia 250, presenta “Imola, Caffè Emilia Rifiorisce” dalle 18 alle 24 con piano bar e musica live pop/rock. Nomamamba Band in concerto dalle 21.

Caffè del Grillo, via Emilia 96, dalle 18 alle 23 presenta drink e cocktails con dj set.

Il Nuovo Diario Messaggero, via Emilia 77/79, dalle 16 alle 21 allestisce un banchetto con esposizione di mappe, modellini e libri editi dal Nuovo Diario.

Il Forno Pasticceria Katané, via Emilia 75, allestisce con tavoli e sedie.

GiustoscambioImola, via Mazzini 12, presenta “Il commercio equo fiorisce a Imola”. Dalle ore 17.30 incontro con un produttore di economia solidale italiana (SOS Rosarno) e aperitivo gratuito equo e solidale.

Via Orsini

Alce Nero Shop, via Orsini 7/A, dalle ore 11 e dalle ore 18 presenta aperitivo naturale e biologico di Alce Nero. Prenotazione obbligatoria.

Chaimandir tè bio dal mondo, via Orsini 35 propone “Chaimandir presenta i tè per l’estate” con assaggi gratuiti di tè ai frutti o ai fiori. Dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.

Cioccolateria Imola, via Orsini 3, dalle 14 alle 24 presenta un mercatino lungo la via con i prodotti e gaufre/crepes in strada.

Elisa Oltre La 46, via S.Pier Grisologo 30, presenta “Shopping all’Aperto”, dalle 9 alle 19, con articoli in promozione e uno stand esterno.

Gallerie: Il Tempio dei Motori

Per l’occasione saranno allestite i due cortili interni in Via Mazzini e Via Appia che si trasformeranno in due gallerie di Motori in cui si potrà rivivere le emozioni dei Motori.

Spazio all’Eufemia Festival

Imola il Centro Fiorisce si intreccia e diventa un evento nell’evento con un’altra iniziativa della Proloco “Eufemia Festival”, libri, cultura, territorio con tanti incontri in Biblioteca nel week-end, tra le tante iniziative anche un tour guidato nelle vie del Centro “Passeggiata nella storia con Riccardo del Monte”, dalle 17.00.

Raccolta di beneficenza a favore del reparto di Pediatria dell’ospedale di Imola

Come per l'edizione dell'anno precedente, l'Amministrazione comunale propone una raccolta a scopo benefico a favore dei reparti di Pediatria e di Neuropsichiatria infantile dell'Ausl di Imola. L'iniziativa consisterà nel raccogliere fondi per giochi, libri, materiale di cancelleria, fumetti, album da colorare e simili, da destinare ai reparti ospedalieri sopramenzionati, con particolare attenzione ai piccoli pazienti disabili. Il Comune ha chiesto alle attività del centro la collaborazione nell'invitare i clienti ad aderire e a raccogliere, nella giornata del 14 maggio, quanto verrà acquistato in favore della Pediatria e Neuropsichiatria dell'Asl di Imola. L'Amministrazione comunale provvederà a veicolare sul sito www.comune.imola.bo.it, www.imolacentrostorico.it e sulla pagina FB di Imola centro storico l'iniziativa e l'elenco delle attività che aderiranno. 

Dalle ore 15 saranno gratis i parcheggi a sbarre del centro storico (Aspromonte, Ragazzi ’99, Ortofrutticolo, Cavina e Guerrazzi).

Un ringraziamo particolare a BCC Ravennate, Forlivese e Imolese sponsor dell’iniziativa.

 

ultima modifica 13/05/2022 19:26

Ascom, Cna, Confesercenti, Confartigianato: “C’è grande fermento, crediamo nel potenziale del centro storico”

Associazioni di categoria protagoniste sabato 14 a “Imola il centro rifiorisce a maggio”. Abbiamo posto loro tre domande: ecco risposte e considerazioni

L'organizzazione di “Imola, il centro fiorisce a maggio” è stato il risultato di un percorso di incontri condiviso tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana e Cna Imola Associazione Metropolitana.

Il centro storico sabato 14 si trasformerà in un salotto all’aperto, dove gli operatori economici e i pubblici esercizi saranno i protagonisti con eventi, presentazioni, mostre e prodotti speciali rivolti ai clienti; il tutto accompagnato da una ricca rassegna musicale che farà da sottofondo con il suo fulcro nelle tre piazze principali.

Abbiamo rivolto alle Associazioni tre domande:

  1. Torna un grande evento per valorizzare il centro storico della nostra città. Dopo il recente successo di pubblico e di partecipazione alle iniziative collaterali al Gran Premio di Formula 1, “Imola il centro fiorisce a maggio”, sabato 14, propone una miriade di attività e iniziative. Come partecipa la sua Associazione?
  2. Il centro storico, con sempre maggiore frequenza, si trasforma in un vero e proprio salotto all'aperto, dove numerose realtà diffuse sono protagoniste con iniziative, presentazioni, mostre e offerte speciali. Qual è il clima che avverte e quali le aspettative per la giornata del 14 maggio?
  3. Altri eventi sono già in calendario per i prossimi mesi: dall’estate al Baccanale, alle festività natalizie. La sua associazione come si sta preparando e quali attività in collaborazione con l’amministrazione comunale?

 Di seguito, le risposte e le considerazioni degli interessati.

Confcommercio Ascom Imola

“Abbiamo partecipato attivamente fin dall’ideazione dell’iniziativa. Crediamo nel potenziale del nostro centro storico e siamo certi che sarà una giornata di festa per tutti, i clienti hanno voglia di occasioni per uscire e passeggiare per le vie del centro ammirando le vetrine e visitando i negozi, i commercianti e i gestori di locali cercano relazioni con vecchi e nuovi clienti, valori che si erano persi con la pandemia. Relativamente al secondo quesito c’è grande fermento tra gli operatori, si ha voglia di festa e ritorno alla normalità. Le nuove attività che hanno aperto nel centro storico di Imola hanno bisogno di queste iniziative per farsi conoscere e promuoversi. I prossimi eventi? Come Confcommercio Ascom Imola stiamo organizzando “Imola di Mercoledì”, l’evento estivo della città legato allo shopping, che quest’anno finalmente ritorna dopo due anni di stop forzato. Le date della nuova edizione saranno 22 e 29 giugno e 6 e 13 luglio. Anche per il nostro evento stiamo riscontrando entusiasmo e partecipazione da parte degli operatori che riconoscono il valore di questi appuntamenti e vogliono partecipare attivamente con loro iniziative e promozioni”.

Confartigianato Bologna Metropolitana

“Aver organizzato un evento ricco di iniziative, spettacoli, rassegne musicali per la città, che troverà il suo epilogo sabato 14 - sottolinea il presidente Tiziano Poggipollini - ha significato aver lavorato da diversi mesi e con impegno su un obiettivo che insieme all’amministrazione comunale abbiamo condiviso, quello della valorizzazione del centro commerciale naturale che il nostro centro storico rappresenta. Un lavoro di squadra, che ha coinvolto anche gli operatori commerciali, che ringraziamo, messo in campo al fine di rendere sempre più attrattivo il nostro centro storico sia per i concittadini che per i visitatori e dare maggior visibilità alle attività. Abbiamo quindi riscontrato tra i nostri associati una grande aspettativa per l’evento, che ritorna nel suo periodo originario, la primavera, segnando il ritorno ad una attesa normalità dopo la pandemia, confermando la volontà di aperture serali per contribuire alla migliore riuscita della giornata, già ricca di mostre, presentazioni e rassegne musicali. L’impegno per la valorizzazione del contesto territoriale, in sinergia con l’amministrazione comunale, prosegue, in vista di nuovi appuntamenti che ci accompagneranno fino alla fine dell’anno, puntando l’attenzione su quello che il centro storico deve continuare ad essere: un luogo di aggregazione economica, sociale e culturale, un luogo dove i cittadini scelgono di trascorrere il loro tempo durante tutto l’anno e su questa partita Confartigianato è presente”.

Cna Imola

"Abbiamo da subito condiviso il percorso intrapreso dall’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni di categoria, per rivitalizzare non solo il centro storico ma l’intera città - spiega il presidente, Luca Palladino -. Partecipiamo a tutte le iniziative che stanno riportando, e hanno questo obiettivo per il futuro, Imola alla ribalta della scena locale, nazionale e internazionale. Stimoliamo la partecipazione sul territorio e tra i nostri associati. La nostra presenta al ‘Tavolo di concertazione’ degli eventi vuol essere di condivisione, di idee e proposta, ma anche di espressione del sentiment dei nostri associati. Qualunque percorso di coinvolgimento e attivazione di iniziative ci vede partecipi. C’è un clima positivo per la giornata del 14, così come ottimi sono stati i riscontri in occasione delle iniziative collaterali al Gran Premio di Formula 1. Le imprese sono state messe a dura prova prima dalla pandemia e ora dagli effetti della guerra in Ucraina. Gli eventi sono fondamentali per far rivivere la città e il centro storico, per far respirare gli imprenditori e dare un nuovo impulso all’economia. Ci saremo sicuramente anche per quanto riguarda gli appuntamenti futuri".

Confesercenti Imola

“Il lavoro fatto con l’amministrazione ci ha visto coinvolti da subito, il confronto è importante e porta buoni frutti soprattutto quando gli obiettivi sono molteplici e complessi - sottolinea la presidente Sabina Quarantini -. Il centro storico è il cuore della città ed il percorso intrapreso è quello per una sua rivitalizzazione e rinnovamento; ci sono state aperture di nuove attività e renderlo più vivo ed attrattivo farà in modo che ne seguano altre. Gli operatori hanno risposto con partecipazione ed interesse alle iniziative e ci sono buone aspettative verso questo evento, visto anche il periodo che speriamo esserci lasciato alle spalle. La città è teatro di molti grandi eventi che la portano alla ribalta nazionale ed internazionale e questa vetrina deve essere sfruttata al meglio, in modo da riuscire ad avere ricadute economiche importanti durante tutto l’anno per dare continuità alla ripresa e fiducia agli operatori commerciali che contribuiscono a renderla viva e sicura. In questo percorso, noi come associazione, siamo e saremo presenti con il nostro contributo puntuale ed attivo”.

ultima modifica 12/05/2022 14:45

Baccanale 2022, il tema scelto è “ripieni”. Adesioni entro il 15 giugno

La rassegna dal 22 ottobre al 13 novembre. Entro il 15 giugno i ristoranti potranno inviare i loro menu a tema e associazioni, enti, pubblici esercizi, attività economiche interessate ad aderire alla rassegna presentare le proprie iniziative

Sabato 22 ottobre è la data scelta per l’avvio dell’edizione 2022 del “Baccanale”, in programma fino a domenica 13 novembre. Una data anticipata rispetto alle edizioni precedenti ma che risponde all’esigenza di inaugurare al meglio la stagione autunnale sfruttando il clima più mite degli ultimi giorni di ottobre.  

“Il tema scelto – precisa l’assessore alla Cultura, Giacomo Gambi - è “Ripieni”: intorno ad esso si svilupperà il programma del Baccanale 2022, con incontri, degustazioni, visite, spettacoli, mostre, menu a tema e tanto altro ancora. “Ripieni” - continua l’assessore – è un termine tipicamente culinario, che merita di essere usato, in cucina al plurale. Sono moltissimi infatti i preparati e le ricette che presentano questo speciale trattamento: pasticci ripieni, paste ripiene di crema, tortelli ripieni di ricotta, tacchino ripieno ma anche zucchine ripiene. Il ripieno aggiunge sapore, ricchezza e attrattiva ai piatti più semplici, riempie i vuoti e completa e arricchisce i sapori”.

Quello dei “ripieni” è un tema apparentemente classico ma ricco di sfaccettature e di possibili declinazioni. Certamente viene spontaneo pensare prima di tutto alla pasta ripiena, che ha nella cucina italiana uno spazio enorme, con tantissime ricette sia tradizionali che innovative. Ricette antiche che hanno nel ripieno il proprio punto di forza e di identità culturale. E se già nell’antichità si usava la pasta e la si farciva variamente, ci sono nella storia della gastronomia anche moltissime tracce della pratica di farcire la carne o le verdure. Pensiamo a Pellegrino Artusi, che dedica appositi capitoli della sua opera all’arte del “ripieno”. Ma pensiamo anche a brani che hanno segnato la storia della letteratura, uno fra tutti il “Gattopardo” di Tomasi di Lampedusa. Ma se d’istinto si pensa a un cibo ripieno come un cibo elaborato, difficile da realizzare in casa, queste ricette possono invece diventare anche nella vita di tutti noi estremamente pratiche e di facile realizzazione, utili per meglio conservare e trasportare gli alimenti, nella cucina della tradizione come nella cultura gastronomica più attuale e contemporanea. Ripieno certo che, essendo tale, presuppone qualcosa che lo contenga, un contenitore che lo abbracci, ed è dunque una metafora perfetta per una parola che, mai come in questo momento, è necessaria: accoglienza.

Come ogni anno, tutti i soggetti interessati potranno formulare proposte ispirate al tema che possano arricchire e qualificare la rassegna. Mostre, degustazioni, letture, conferenze, incontri, saranno l’occasione per valorizzare al meglio il tema di quest’anno.

A seguito del successo dell’edizione precedente, coloro che desiderano aderire sono invitati a progettare proposte che possano contribuire a valorizzare i prodotti del nostro territorio grazie ai Fuorimenu, proposte a tema da parte di bar, ristoranti e pubblici esercizi, realizzati appositamente per il Baccanale. Saranno inoltre riproposti i Palchi del gusto, vetrine temporanee di prodotti del nostro territorio che saranno presenti, su tutto il periodo della manifestazione, nelle piazze principali di Imola.

L’invito a formulare proposte ispirate al tema – Il Comune di Imola rinnova l’invito a associazioni, enti, pubblici esercizi, attività economiche interessati a partecipare con proprie iniziative alla rassegna, a formulare proposte ispirate all’argomento prescelto che possano arricchire e qualificare l’evento. Per semplificare e ottimizzare la raccolta delle proposte per il Baccanale 2022, si è deciso di adottare un modulo di Google da compilare esclusivamente online.

Le indicazioni operative per la compilazione del modulo saranno disponibili sul sito della manifestazione (www.baccanaleimola.it) o sulla pagina Facebook (fb: Baccanale Imola) nell’apposita sezione.

I ristoranti – I ristoranti di Imola e del Circondario saranno come sempre i protagonisti del Baccanale. È rinnovata, come tutti gli anni infatti, la possibilità di proporre menu a tema per tutta la durata della manifestazione, dando libero sfogo alla propria creatività e lasciandosi ispirare dal tema e dai prodotti che il nostro territorio ha da offrire. I menu, come ogni anno, saranno pubblicati sul sito del Baccanale e sulle pagine social. Le indicazioni per aderire alla manifestazione con il proprio menu a tema, saranno riportate sul sito (www.baccanaleimola.it) nella sezione dedicata.  

Per tutti l’adesione dovrà essere comunicata secondo le modalità riportate nel sito www.baccanale.it entro e non oltre il 15 giugno 2022.

Per informazioni: Servizio Attività culturali 0542 602300 - attivita.culturali@comune.imola.bo.it

 

ultima modifica 09/05/2022 11:28

“Imola, il centro fiorisce a maggio”: ecco il programma

Dalle piazze alle strade, alle porte della città: una miriade di appuntamenti da scoprire e gustare in occasione dell’evento di sabato 14 maggio

Si va a definire il programma completo di “Imola, il centro fiorisce a maggio”, evento in programma sabato 14 dalle ore 16 alle 24.

Il tradizionale appuntamento  si svolgerà nelle piazze e vie del centro storico, il centro commerciale naturale di Imola. Il centro, la vetrina per eccellenza della città, tornerà così a “fiorire” con la “festa degli acquisti” che dopo la pandemia ritorna nella data originaria, ovvero in primavera.

L'organizzazione dell'evento è stata condivisa in un percorso di incontri con le Associazioni di categoria Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana e Cna Imola Associazione Metropolitana”. Il centro storico, si trasformerà in un salotto all’aperto, dove gli operatori economici e i pubblici esercizi saranno i protagonisti con eventi, presentazioni, mostre e prodotti speciali rivolti ai clienti; il tutto accompagnato da una ricca rassegna musicale che farà da sottofondo con il suo fulcro nelle tre piazze principali.

𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐆𝐫𝐚𝐦𝐬𝐜𝐢

Si trasformerà in un’area ospitale del centro storico, allestito con l'occasione con verde e un gioco di luci. Si andrà a creare un’atmosfera armonica di note musicali con tanti artisti e un’ampia serie di proposte eno-gastronomiche e di beverage.

  • Dalle 18.30 alle 20.30 Simone Dj Lounge Music
  • Dalle 20.30 alle 22.30 U2 tribute
  • Dalle 22.30 alle 24.30 “Simone Dj Hit the Night”

𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐌𝐚𝐭𝐭𝐞𝐨𝐭𝐭𝐢

Alle 21 andrà in scena lo spettacolo dei comici che vedrà la presenza di Paolo Cevoli e di Marco della Noce (meccanico Ferrari); l’evento sarà presentato dalla giornalista di Sky, Giorgia Cenni.

Spettacolo gratuito, fino ad esaurimento posti.

Intorno si potranno scoprire le tradizioni, la storia e i gusti della città: da un lato con la presenza dei Difensori della Rocca che ci faranno ritornare al passato, dall'altro potremmo degustare i prodotti della nostra terra grazie agli street-food agricoli. Bar Bologna “Florer Power” proporrà cockatils e street food.

𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐂𝐚𝐝𝐮𝐭𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐋𝐢𝐛𝐞𝐫𝐭à

L’area sarà allestita fin dal mattino con i mercatini creativi ed artigianali in collaborazione con la Pro Loco, presente anche in via Felice Orsini in collaborazione con i commercianti.

𝐏𝐚𝐥𝐚𝐳𝐳𝐨 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐞

Sarà animato anche il Palazzo Comunale, con la possibilità di visite: Consiglio Comunale, sala Verde, sala Gialla, sala Magistrato e sala Rossa. Si aprirà anche Ex-Bar Bacchilega con una mostra personale di Franco Fabbri, organizzata dall’ Associazione ARGO, che proporrà nel pomeriggio anche uno spettacolo musicale nella corte esterna.

𝐏𝐨𝐫𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐬𝐭𝐨𝐫𝐢𝐜𝐨

Le porte del centro storico (Piazza Mirri, Medaglie d'Oro, Piazzetta della Biblioteca, il Borghetto) saranno caratterizzate da iniziative organizzate dalle associazioni sportive che per l’occasione si esibiranno in spettacoli, esibizione e pratiche sportive.

Viste le numerose adesioni, alcune attività saranno svolte in alcune vie del centro storico, sempre per arricchire il panorama di proposte.

𝐋𝐞 𝐯𝐢𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨

  • 𝐁𝐨𝐭𝐭𝐞𝐠𝐚 𝐝’𝐀𝐫𝐭𝐞 𝐒𝐨𝐜𝐢𝐚𝐥𝐞, via Aldrovandi 11. Allestisce laboratori e workshop rivolti alla cittadinanza, con il lavoro degli artigiani in strada.
  • 𝐄𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐋𝐨 𝐒𝐩𝐚𝐳𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐈𝐝𝐞𝐞 – 𝐂𝐢𝐫𝐜𝐨𝐥𝐨 𝐀𝐫𝐜𝐢, via Aldrovandi 12. Eventi e attività a tema “natura”, con piano bar, musica, tavoli, sedie. Dalle 10.30 alle 15 “Architetture di Corpi e Foglie”, museo a cielo aperto con performance e installazioni a tema “alberi della vita”. Ore 11: “Non ho mai visto le onde arrendersi”, performance urbana sull’ecologia a cura della compagnia “Alice gira in città”. Ore 17: “La pianta nascosta”, caccia al tesoro con racconto itinerante rivolto ai bambini sulle piante (prenotazione obbligatoria). Ore 18.30: “Butterfly”, performance ispirata a un libro. Ore 20 cena vegetariana con menù fisso, prenotazione obbligatoria.  Ore 21: “Anicestascrivendo in concerto”, con Reina Saracino e Alice Bianconcini.
  • 𝐓𝐢𝐫𝐚𝐩𝐚𝐧𝐢, via Faentina 22. Dalle ore 17 esposizione e sfilata di abiti da sposa sartoriali.
  • 𝐁𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭è, via XX Settembre 13AB. Dalle 9 alle 19.30 “Fiori che parlano di Tè”. Alla scoperta di fiori e foglie di tè… il matrimonio perfetto!
  • 𝐍𝐮𝐨𝐯𝐚 𝐁𝐨𝐥𝐨𝐠𝐧𝐚, via XX Settembre 14A. Dalle 15.30 alle 19 articoli handmade. L’attività, per l’occasione, proporrà uno sconto del 20%.

𝐕𝐢𝐚 𝐀𝐩𝐩𝐢𝐚

  • 𝐂𝐚𝐬𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐒𝐩𝐨𝐬𝐚, via Appia 53/55. Dalle ore 17 alle 19 “Moda colori fiori”, presentazione di collezione primavera estate.
  • 𝐒𝐨𝐫𝐢𝐭𝐞 𝐆𝐢𝐨𝐢𝐞𝐥𝐥𝐢, via Appia 70. “Farfalle in volo: nuova collezione Raspini primavera”. Dalle 9 alle 13, dalle 15.30 alle 19.30 e dalle 20.30 alle 22.30.

𝐕𝐢𝐚 𝐄𝐦𝐢𝐥𝐢𝐚

  • 𝐏𝐢𝐤𝐚𝐥𝐨𝐡𝐚 𝐏𝐨𝐤𝐞, via Emilia 185. Dalle 16 alle 23.30 allestimento con tavoli, sedie e musica.
  • 𝐀𝐥 𝐁𝐫𝐢𝐜𝐜𝐨, via Emilia 48. “Fiori in tazzina X tutti!”, degustazioni di tisane ai fiori. Dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.
  • 𝐂𝐚𝐟𝐟è 𝐄𝐦𝐢𝐥𝐢𝐚, via Emilia 250. “Imola, Caffè Emilia Rifiorisce”, dalle 18 alle 24 con piano bar e musica live pop/rock.
  • 𝐂a𝐟𝐟è 𝐝𝐞𝐥 𝐆𝐫𝐢𝐥𝐥𝐨, via Emilia 96. Dalle 18 alle 23 drink e cocktails con dj set.
  • 𝐈𝐥 𝐍𝐮𝐨𝐯𝐨 𝐃𝐢𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐌𝐞𝐬𝐬𝐚𝐠𝐠𝐞𝐫𝐨, via Emilia 77/79. Dalle 16 alle 21 banchetto con esposizione di mappe, modellini e libri editi dal Nuovo Diario.
  • 𝐅𝐨𝐫𝐧𝐨 𝐏𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐜𝐞𝐫𝐢𝐚 𝐊𝐚𝐭𝐚𝐧é, via Emilia 75. Allestimento tavoli  e sedie.
  • 𝐆𝐢𝐮𝐬𝐭𝐨𝐬𝐜𝐚𝐦𝐛𝐢𝐨𝐈𝐦𝐨𝐥𝐚, via Mazzini 12. “Il commercio equo fiorisce a Imola”. Dalle ore 17.30 incontro con un produttore di economia solidale italiana (SOS Rosarno) e aperitivo gratuito equo e solidale.

𝐕𝐢𝐚 𝐎𝐫𝐬𝐢𝐧𝐢

  • Alce Nero, Via Felice Orsini, 7/A. Dehors dove si potranno degustare birre, vini e bevande bio oltre che street food vegetale e naturale in collaborazione col ristorante La Grandilla.
  • 𝐂𝐡𝐚𝐢𝐦𝐚𝐧𝐝𝐢𝐫 𝐭è 𝐛𝐢𝐨 𝐝𝐚𝐥 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐨, via Orsini 35. “Chaimandir presenta i tè per l’estate” con assaggi gratuiti di tè ai frutti o ai fiori. Dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.
  • 𝐂𝐢𝐨𝐜𝐜𝐨𝐥𝐚𝐭𝐞𝐫𝐢𝐚 𝐈𝐦𝐨𝐥𝐚, via Orsini 3. Dalle 14 alle 24 mercatino e crepes lungo la via.
  • 𝐄𝐥𝐢𝐬𝐚 𝐎𝐥𝐭𝐫𝐞 𝐋𝐚 𝟒𝟔, via S.Pier Grisologo 30. “Shopping all’aperto”, dalle 9 alle 19, con articoli in promozione e stand esterno.
Via Fratelli Bandiera

  • “Il Nuovo Sapore Originale”, via Fratelli Bandiera 24. “Show cooking”, per scoprire i segreti della pizza in pala alla romana. Dalle ore 16 alle 18.30 sessioni di 30 minuti per 6 persone.

𝐈𝐥 𝐓𝐞𝐦𝐩𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐢 𝐌𝐨𝐭𝐨𝐫𝐢

“𝐋𝐞 𝐞𝐦𝐨𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥'𝐀𝐮𝐭𝐨𝐝𝐫𝐨𝐦𝐨": la passione dei motori invaderà le vie del centro cittadino, come parte integrante del circuito. 

𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐌𝐚𝐭𝐭𝐞𝐨𝐭𝐭𝐢. Dalle ore 19 alle 20 “Le Mans-Imola: due miti a confronto”. Carolina Tedeschi incontra i protagonisti ELMS del passato e del presente. In collaborazione con Autodromo e Terre&Motori 

I due cortili interni in via Mazzini e via Appia si trasformeranno in 𝐆𝐚𝐥𝐥𝐞𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐞𝐢 𝐌𝐨𝐭𝐨𝐫𝐢.

𝐕𝐢𝐚 𝐌𝐚𝐳𝐳𝐢𝐧𝐢, 𝟏𝟗.  “Tributo a 𝐅𝐚𝐮𝐬𝐭𝐨 𝐆𝐫𝐞𝐬𝐢𝐧𝐢”.

𝐕𝐢𝐚 𝐀𝐩𝐩𝐢𝐚, 𝟖. "Le Corse degli Anni 20' 30'.  𝐂𝐨𝐥𝐥𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐁𝐞𝐧𝐢𝐭𝐨 𝐁𝐚𝐭𝐭𝐢𝐥𝐚𝐧𝐢. In collaborazione con Crame e MuseoBattilani. 

 “𝐄𝐮𝐟𝐞𝐦𝐢𝐚 𝐅𝐞𝐬𝐭𝐢𝐯𝐚𝐥”

 “Il centro fiorisce a maggio” si intreccia con un’ altra iniziativa della Pro Loco “Eufemia Festival”: libri, cultura, territorio con tanti incontri in Biblioteca nel week-end.

Raccolta di beneficenza a favore del reparto di Pediatria dell’ospedale di Imola

Come per l'edizione dell'anno precedente, l'Amministrazione comunale propone una raccolta a scopo benefico a favore dei reparti di Pediatria e di Neuropsichiatria infantile dell'Ausl di Imola. L'iniziativa consisterà nel raccogliere fondi per giochi, libri, materiale di cancelleria, fumetti, album da colorare e simili, da destinare ai reparti ospedalieri sopramenzionati, con particolare attenzione ai piccoli pazienti disabili. Il Comune ha chiesto alle attività del centro la collaborazione nell'invitare i clienti ad aderire e a raccogliere, nella giornata del 14 maggio, quanto verrà acquistato in favore della Pediatria e Neuropsichiatria dell'Asl di Imola.

L'Amministrazione comunale provvederà a veicolare sul sito www.comune.imola.bo.it, www.imolacentrostorico.it e sulla pagina FB di Imola centro storico l'iniziativa e l'elenco delle attività che aderiranno. 

Dalle ore 15 saranno gratis i parcheggi a sbarre del centro storico (Aspromonte, Ragazzi ’99, Ortofrutticolo, Cavina e Guerrazzi).

Sponsor dell'iniziativa BCC Ravennate, Forlivese e Imolese.

ultima modifica 11/05/2022 09:43

Raffini: “Il 14 maggio il centro storico fiorisce nuovamente”

L’assessore presenta un’altra grande giornata di eventi promossa dal Comune, protagonisti commercianti e pubblici esercenti. Spettacolo comico in Piazza Matteotti con Paolo Cevoli e Marco Della Noce

Ancora non si è spenta l’eco dei motori della Formula 1, e del successo degli eventi collaterali in centro storico, che già Imola si prepara a un altro grande appuntamento.

Sabato 14 sarà la volta di “Imola, il centro fiorisce a maggio”. Una grande festa degli acquisti dove il centro storico nuovamente si presenterà come un salotto all’aperto dove, con l’organizzazione e la regia dell’amministrazione comunale, commercianti e pubblici esercenti saranno i protagonisti con eventi, presentazioni, mostre e prodotti. Ovviamente con accompagnamento musicale e un esilarante spettacolo comico, la sera in Piazza Matteotti, con Paolo Cevoli e Marco Della Noce.

Cuore dell’evento Piazza Gramsci, Piazza Matteotti e Piazza Caduti della Libertà. Con spettacoli e appuntamenti anche a Palazzo Comunale, alle porte del centro storico e in numerose vie cittadine, con una miriade di esercizi commerciali a farla da primattori. Nelle vie del centro anche mercatini creativi, stand e mercati agricoli, offerte gastronomiche, musica no stop, libri.

Sul sito e sui social di Imola Centro Storico troverete programma, approfondimenti e dettagli sulla giornata.

Pierangelo Raffini, assessore alle attività produttive e al centro storico: “Il programma del 14 maggio rientra nel filone degli eventi che stiamo portando avanti come amministrazione comunale e che vedono intrecciarsi i grandi appuntamenti motoristici e i concerti, d'intesa con l’Autodromo, con quelli che più specificatamente caratterizzano il centro storico, proposti assieme alle associazioni, ai commercianti e alla Pro loco. Sulla falsariga del GP di Formula 1, ‘Il centro fiorisce a maggio’ sarà in congiunzione con il week end all’Autodromo che vedrà in pista l’ELMS European Le Mans Series, per la seconda gara del campionato. Le piazze e le strade del cuore cittadino saranno nuovamente animate per l’intero pomeriggio e la serata, fino al clou dello spettacolo comico. A conferma dell’impegno e della volontà che accomunano amministrazione comunale e associazioni per qualificare e valorizzare sempre più il centro storico”.

“Imola, il centro fiorisce a maggio” è organizzato dal Comune di Imola in collaborazione con Confcommercio Ascom, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana, CNA Imola Associazione Metropolitana e con la collaborazione dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e di Terre e Motori. Sponsor BCC Credito Cooperativo.

 

 

ultima modifica 06/05/2022 08:49

“Naturalmente Imola”, ecco il programma della prima settimana

Si entra nel vivo della manifestazione con una serie di visite guidate: dal parco dell’Osservanza alle opere di Sartelli

Dopo l’inaugurazione di sabato scorso, con tanta gente presente al Parco delle Acque Minerali, prosegue fino all’8 giugno il ricco calendario di appuntamenti della rassegna “Naturalmente Imola” la manifestazione organizzata dal Comune di Imola con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e della Città metropolitana di Bologna e sostenuta da CLAI Imola e Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Gli appuntamenti della settimana

La Libreria il Mosaico propone letture a tema per i più piccoli, giovedì 5 maggio alle ore 17 e 17.45, Alexia Betti leggerà albi illustrati in cui si parla di natura, rispetto ed ecologia (prenotazione obbligatoria allo 0542 21949).

Venerdì 6 maggio, presso il Circolo Arci Estro, una performance di teatrodanza ispirata al libro di Samantha Bevoni dal titolo “Perché gli alberi perdono le foglie?” Una seconda attività, questa volta destinata ai più piccoli è proposta sabato 7 maggio: ogni bambino e bambina potrà creare il suo piccolo orto e portarlo a casa! (alle ore 17, con prenotazione obbligatoria).

Sabato 7 maggio sarà l’occasione per scoprire il bellissimo Parco dell’Osservanza. Due turni sono organizzati per la mattina, alle ore 10 e alle ore 11.15: all’aspetto naturalistico, curato da Loris Pasotti, si accompagneranno alcune note storiche sul complesso manicomiale e la sua storia, a cura di Valter Galavotti. I posti sono limitati e la prenotazione obbligatoria.

Il Centro Socio Occupazionale La Tartaruga apre le sue porte nel pomeriggio: si potrà accedere allo spazio espositivo allestito nei cortili esterni e allo spazio interno con visita guidata. Verranno presentate una serie di iniziative che caratterizzano questa realtà: il Pollaio Sociale, gli Orti rialzati, il Giardino degli Orti e i Laboratori di carta riciclata e ceramica. Nello stesso pomeriggio, per chi volesse, Montecatone Rehabilitation Insitute, propone un’attività “L’orto da seduti”: rinunciare ai piaceri dell’orto per colpa degli acciacchi? Anche no! Il Servizio di Terapia Occupazionale di Montecatone invita ad una presentazione di progetti di orto accessibile anche da seduti (alle ore 14.30), posti limitati, prenotazione obbligatoria: 0542 632857 oppure corsolini@montecatone.it. Sempre nella stessa giornata, l’Associazione Ex Allievi Scarabelli inaugura una due giorni di eventi legata al poliedrico personaggio di Giuseppe Scarabelli.

Alle ore 15 un percorso in bicicletta alla scoperta dei luoghi significativi del territorio imolese: partenza da piazza Matteotti (di fronte a Palazzo Sersanti) per raggiungere la diga sul fiume Santerno all’altezza della frazione di Fabbrica dove ha inizio il Canale dei Molini, percorrendo interamente la Ciclovia (la durata del percorso è di circa 55 minuti, l’Associazione offrirà la merenda all’arrivo). I posti sono limitati e le prenotazioni obbligatorie via mail all’indirizzo: ass.exallieviscarabelli@gmail.com.

Il secondo evento organizzato dall’Associazione, si svolgerà domenica 8 maggio alle ore 10.15: un percorso in movimento a tappe con soste illustrative sulla figura di Giuseppe Scarabelli e su alcune sue opere rappresentative: ubicazione casa natale, giardino d’infanzia “Principe di Napoli”, fontana Scarabelli dov’era e dov’è attualmente, esterno della residenza.

Sempre domenica 8 maggio viene inaugurato un ciclo di visite guidate, le “Passeggiate nell’arte”, a cura dell’Associazione Arte.Na. Tre saranno i percorsi proposti nel corso della manifestazione: un primo percorso sarà quello dedicato alle opere di Germano Sartelli (posti limitati, prenotazione obbligatoria). Due sono i turni, alle ore 9.30 e alle ore 11. I percorsi successivi saranno proposti domenica 22 e 29 maggio. Ritornano, dopo il successo delle edizioni precedenti, le visite alle ville storiche più belle e caratteristiche del territorio. La prima ad aprire le porte al proprio giardino mozzafiato sarà Villa Mezzomonte a Dozza. Un percorso guidato nel grande giardino da cui si gode di una vista sulla Rocca, posta all’apice del paese dove si armonizza perfettamente con il resto dell’abitato. Il parco della villa, che apre le sue porte per la prima volta, stupirà i visitatori con le numerose meraviglie naturalistiche che trovano qui una perfetta integrazione con l’ambiente circostante. Due sono i turni proposti, alle ore 9.30 e 10.30.

Infine un brunch proposto da Circolo Arci Estro per scoprire tante prelibatezze vegetariane. A partire dalle ore 10.30, la prenotazione è obbligatoria (l’evento sarà riproposto anche domenica 15 e 22 maggio). 

Per non perdere nessuna delle iniziative in programma, oltre a seguirci sul nostro sito Imola Centro Storico, vi invitiamo a consultare la pagina dedicata alla manifestazione sul sito del Comune di Imola: www.comune.imola.bo.it/naturalmenteimola o sulla pagina Facebook: Comune di Imola - Cultura

Per informazioni: 0542 602300

ultima modifica 02/05/2022 14:46

"Naturalmente Imola", un mese di eventi per una città museo a cielo aperto

Dal 30 aprile all'8 giugno la manifestazione organizzata dal Comune. Si apre con l'inaugurazione di una nuova area giochi per i bambini

Il centro storico di Imola torna grande protagonista, a una settimana dal Gran Premio di F1, di una nuova iniziativa organizzata dal Comune e che animerà la città per oltre un mese. Dal 30 aprile all’8 giugno torna “Naturalmente Imola” la manifestazione organizzata dal Comune di Imola con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e della Città metropolitana di Bologna e sostenuta da CLAI Imola e Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

L’edizione 2022 sarà inaugurata sabato 30 aprile, a partire dalle ore 15, nel Parco delle Acque Minerali, un luogo simbolico per una manifestazione che, quindici anni fa, vide la luce proprio in questo meraviglioso spazio verde della Città. Un ritorno alle origini quindi per celebrare il successo di un evento che, di anno in anno, suscita l’entusiasmo dei cittadini imolesi e dei numerosi visitatori che scoprono (o riscoprono) le bellezze naturali della nostra città. L’evento sarà anche l’occasione per inaugurare la nuova area giochi per i bimbi i cui lavori si sono recentemente conclusi. Parteciperanno all’evento, l’Assessore alla Cultura, Politiche giovanili e Legalità, Giacomo Gambi e l’Assessora all’Ambiente, Mobilità Sostenibile e Politiche di Genere e partecipative, Elisa Spada. Un momento musicale offerto dalla Banda musicale Città di Imola e una visita guidata di carattere naturalistico/geologico a cura dell’Associazione Arte.Na, concluderanno un pomeriggio all’insegna della natura. Il ritrovo è nella Fontana Ottagonale, in prossimità della quale, grazie alla Biblioteca Comunale di Imola, è stata installata una postazione di book crossing, un’iniziativa di distribuzione gratuita di libri che parte dall’idea di lasciare libri nell’ambiente naturale, o urbano, affinché possano essere ritrovati (e quindi letti) da altri lettori.

La nuova area giochi - Nelle settimane scorse sono stati ultimati i lavori di riqualificazione dell’area giochi con nuove pavimentazione antitrauma in ghiaia di tutte le attrezzature, dal labirinto alle altalene, all’area piccoli, e la realizzazione di un’area giochi multifunzionale, ampliata rispetto a quella precedente, adatta a diverse fasce d’età, che stimola la motricità di bambini e ragazzi. L’area giochi si inserisce in un quadro più ampio di azioni, iniziate nell’estate del 2021 e proseguite anche nel 2022, con l’obiettivo di riqualificare uno dei parchi più amati e frequentati della nostra città. Il percorso di valorizzazione di questo importante patrimonio della città prosegue poi con un progetto di più ampio respiro che è stato candidato al Bando “Proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione di parchi e giardini storici” del PNRR, con un investimento complessivo di 2 milioni di euro.

Gambi: “i 15 anni sono una ricorrenza speciale” - “In occasione di questa ricorrenza così speciale, i quindici anni di “Naturalmente Imola”, abbiamo voluto proporre un programma con eventi che da sempre hanno caratterizzato il successo della stessa: pensiamo alle visite guidate ai giardini ed alle ville più belle del nostro territorio, alla scoperta del Cimitero del Piratello, alle conferenze e incontri – spiega Giacomo Gambi, Assessore alla Cultura -. Ma abbiamo anche voluto marcare questa importante ricorrenza con dei momenti significativi, rispondendo all’esigenza dei cittadini di mettere in luce un patrimonio artistico e naturalistico poco noto. Proprio a questa esigenza rispondono, ad esempio, la visita al Complesso dell’Osservanza: quante volte si percorre questo bellissimo parco, interrogandosi sulla sua storia e il suo ruolo nel passato di Imola? Quante volte ci siamo interrogati sui monumenti che arricchiscono Imola, e di cui, di fatto, si conosce così poco? Come le opere di Sartelli, Bellettini, Mimmo Paladino, Mauro Andrea per citarne alcuni. Abbiamo quindi pensato e progettato questa rassegna per valorizzare la nostra bellissima Imola come un grande museo a cielo aperto”. 

Oltre un mese di eventi - L’inaugurazione sarà solo il primo dei tantissimi eventi che vedranno protagonisti il patrimonio naturalistico e artistico della città di Imola attraverso incontri, visite guidate e laboratori. Un programma ricco che caratterizzerà tutto il mese di maggio, con una particolare attenzione ai weekend, per offrire occasioni di svago, evasione e approfondimento con un invito particolare a vivere il centro storico, in continuità con gli altri eventi proposti sul periodo, e in particolare Il centro fiorisce in programma sabato 14 maggio. La manifestazione impegnerà il centro storico anche grazie alla riproposizione del format delle Mostre in centro, ideate per la prima volta in occasione del Baccanale 2021 e presenti anche durante il periodo del Carnevale dei Fantaveicoli. Per questa occasione, è stato affidato a Massimo Golfieri, fotografo e artista visivo imolese, il compito di arricchire il porticato di Piazza Gramsci con una serie di scatti fotografici di cui saranno protagonisti i parchi, i giardini, pubblici e privati, e gli angoli verdi di Imola in un vero e proprio racconto fotografico. La mostra sarà visibile dal 30 aprile, e verrà inaugurata il giorno 6 maggio alle ore 17.30, alla presenza del fotografo che racconterà ciò che ha voluto immortalare con i propri scatti.

Tornano, come momento forte della manifestazione, le visite guidate Passeggiate nell’arte curate dell’Associazione Arte.Na: tre i percorsi proposti, con una particolare attenzione a nomi noti del panorama locale. Le domeniche 8, 22 e 29 maggio saranno impegnate da questi spunti di approfondimento sulla città: un primo percorso sarà dedicato all’arte pubblica urbana; un secondo all’artista imolese Giovanni Bellettini, autore di numerosissime opere presenti in città. Le visite che lo riguardano saranno rese ancora più interessanti dalla partecipazione dell’artista all’evento, il quale, in occasione di “Naturalmente Imola” aprirà le porte del proprio atelier. Infine una visita guidata dedicata a Germano Sartelli, noto scultore imolese; la firma delle sue opere è da sempre l’utilizzo di materiali riciclati dalle pagine di giornali, a fili metallici e legname.

Protagoniste della rassegna restano le visite guidate a corti e giardini di particolare interesse naturale, artistico, paesaggistico e storico. Per la prima volta in occasione dell’edizione 2022 di “Naturalmente Imola”, villa Mezzomonte a Dozza apre le porte del suo splendido giardino, dal quale si gode di una vista mozzafiato sulla Rocca sforzesca (in programma domenica 8 maggio alle ore 9.30 e 10.30). Riapre le sue porte anche villa La Babina, immersa nella campagna alle porte di Sasso Morelli, all’interno dell’azienda agricola della cooperativa CLAI. A conclusione della visita, un momento musicale con Bardh Jakova, fisarmonicista. In programma sabato 14 maggio alle ore 15.

La giornata di domenica 15 maggio sarà interamente dedicata all’attività all’aria aperta, e al movimento come strumento di salute. L’Associazione Professione medica e Insalute saranno presenti, nel corso della mattinata, presso il complesso dell’Osservanza, per presentare varie discipline (yoga, tai-chi, e tante altre) e per rispondere a domande e curiosità sulla pratica sportiva. Nel pomeriggio invece, tutti pronti per partecipare alla Camminata di salute, un percorso a piedi per esplorare in modo diverso la città e i suoi dintorni, facendo sport!

Il Museo diocesano apre le porte al proprio spazio espositivo, dando vita ad un dialogo tra arte e natura: nelle 17 sale del museo, oltre 500 steli di peonia recisi dialogheranno con le opere antiche esposte in occasione della mostra Peonie, rosa senza spine (visitabile nel weekend del 20 maggio). La natura, in arte, sarà all’onore anche nel corso della visita guidata La natura fuori e dentro il palazzo, organizzata dai Musei Civici di Imola presso palazzo Tozzoni. La natura è presente nel cortile interno del palazzo ma è anche dentro il palazzo stesso: foglie e fiori, sinuose gambe di poltrone e sedie intrecciate come rami, ceramiche decorate con anemoni e foglie di vite, tessuti a meandri di fiori dai mille colori. In programma domenica 29 maggio alle ore 10.30.

Numerose le attività proposte per sensibilizzare i giovani e giovanissimi alla costruzione di un rapporto di conoscenza, rispetto e responsabilità nei confronti della natura. Letture, laboratori, escursioni, pomeriggi di gioco all’aria aperta per imparare a conoscere il nostro pianeta e tutti gli abitanti che lo popolano e con cui lo condividiamo. Alcuni di questi: Ortica e l’ascolto della natura selvatica, lettura e laboratorio rivolto a bambini e bambine tra i 6 e gli 11 anni, a cura della Associazione PerLeDonne (previsto sabato 14 maggio alle ore 16.30). Rane, tritoni e lucertole, sarà l’occasione per scoprire, nella Riserva Naturale del Bosco della Frattona, i segreti e le curiosità del mondo degli anfibi e dei rettili che la abitano. Si osserveranno rane, tritoni e girini nelle pozze d’acqua imparando come vivono e dove si rifugiano lucertole e altri rettili. In programma domenica 22 maggio alle ore 10, a cura del CEAS, Centro di Educazione alla Sostenibilità Imolese.

Questi sono soltanto alcuni degli spunti di approfondimento di una manifestazione che farà vivere la città per tutto il mese di maggio. Come in passato, l’edizione 2022 della rassegna è stata resa possibile dal prezioso contributo di Associazioni, enti e attori del territorio che hanno contribuito, a vario titolo e con grande entusiasmo e passione, alla costruzione del programma di eventi.

Informazioni generali per la partecipazione - Gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito se non diversamente segnalato. La prenotazione è obbligatoria, ove segnalato. I posti sono limitati, vi invitiamo a prenotare quanto prima per essere sicuri di non perdere nessuna delle splendide attività organizzate per questa edizione così speciale.

Per non perdere nessuna delle iniziative in programma, vi invitiamo a consultare la pagina dedicata alla manifestazione sul sito del Comune di Imola: www.comune.imola.bo.it/naturalmenteimola o sulla pagina Facebook: Comune di Imola - Cultura

Per informazioni: 0542 602300 attivita.culturali@comune.imola.bo.it

ultima modifica 29/04/2022 10:03

Weekend del GP: "Ha funzionato molto bene il legame tra autodromo e centro storico"

Il sindaco Panieri e l'assessore Raffini soddisfatti per il grande successo della manifestazione anche per le attività del centro

Per tutto il weekend del Gran Premio di Formula 1 il flusso del pubblico dall'autodromo al centro storico è stato continuo e, in particolare il pomeriggio del sabato, ha trasformato la città in una grande festa in ogni strada e in ogni piazza in cui sono stati organizzati eventi.

L’idea di collegare e creare un legame sempre più saldo fra il Gran Premio di F.1 in autodromo e le attività economiche della città ed in particolare del centro storico ha funzionato molto bene” commentano con soddisfazione il sindaco Marco Panieri e l’assessore al Centro storico e alle Attività produttive Pierangelo Raffini, tracciando un bilancio al termine di una settimana ricca di eventi.

Il ritorno del Gran Premio di F.1 ad Imola, con il pubblico in presenza, ha rappresentato un’opportunità importante per la città di mettersi in mostra e accogliere nel migliore dei modi i tanti appassionati arrivati anche in treno, che poi hanno percorso l’asse stazione-centro storico – autodromo, sia in andata che al ritorno dopo le prove e la gara” spiega il sindaco Marco Panieri.

Proprio per offrire a tutti, ovvero sia ai turisti sia agli imolesi, momenti di intrattenimento e l’opportunità di vivere la città con una nuova veste, il Comune ha organizzato e promosso, in collaborazione con le associazioni di categoria e gli operatori economici, una serie di attività, nella settimana dal 18 al 24 aprile, articolate in eventi culturali/formativi, mostre, iniziative in centro storico, City dressing. Il tutto nell’ottica di creare un legame sempre più saldo fra il Gran Premio di F.1 in autodromo e le attività economiche della città ed in particolare del centro storico.

Da parte sua, l’assessore Pierangelo Raffini fa sapere: “sono stato a lungo presente nel centro storico e in altri punti della città, nel fine settimana del Gran Premio ed ho avuto l’occasione di parlare con molti operatori economici e cittadini presenti e da parte di tutti è stata espressa grande soddisfazione per l’ottima riuscita dell’organizzazione delle attività svolte e per la grande affluenza di persone in centro, che ha dato un forte impulso all’attività degli operatori economici, in taluni casi anche oltre ogni più rosea aspettative”.

“Questo è stato il primo grande appuntamento di una serie che si svolgerà in abbinamento agli eventi in programma in autodromo, per i quali intendiamo organizzare, grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni di categoria e degli operatori economici, altre iniziative sul modello di quelle allestite nel fine settimana del Gran Premio. Una formula, quindi, che vogliamo ripetere e migliorare, là dove possibile. Ed aspettando i grandi concerti di maggio, giungo e luglio, il prossimo appuntamento sarà la “Festa degli acquisti” in centro storico, in programma sabato 14 maggio, in occasione della gara di European Le Mans Series in autodromo” aggiungono Panieri e Raffini, che concludono “ringrazio le associazioni di categoria e tutti gli operatori del centro storico per la grande collaborazione e partecipazione, che hanno dimostrato che è possibile dare vita ad una nuova modalità di presentare e vivere la nostra città”.

ultima modifica 27/04/2022 13:48

“Il centro storico rinasce, 'L’angolo di Stefy' vuol fare la sua parte”

Parla Stefania Liberti, titolare della nuova attività di abbigliamento. “Segnali positivi per il cuore della città, un successo gli eventi legati alla Formula 1”

Napoletana di nascita, imolese d’azione, vive infatti in città da 28 anni, Stefania Liberti è la titolare de “L’angolo di Stefy”, in via Paolo Galeati 3/A, inaugurato il 16 aprile scorso alla presenza del sindaco Marco Panieri e dell’assessore alle attività produttive e centro storico, Pierangelo Raffini.

“Dopo aver lavorato come commessa per 20 anni, mi sono lanciata in questa avventura. Spinta da passione, entusiasmo, dalle sollecitazioni di amiche e antiche clienti, e grazie alla decisiva collaborazione di mio marito, Pasquale Totaro. ‘L’angolo di Stefy’ propone abbigliamento femminile, calzature, borse, accessori. Tutto made in Italy. Marchi non famosi, ma estremamente validi: la caratteristica della nostra attività è l'ottimo rapporto qualità/prezzo. E la gente ci premia per questo”.

“Certo, il periodo non è semplice, ma non si poteva più stare fermi e abbiamo aperto. Credo molto in un centro storico vivo, accogliente, qualificato dalla presenza di tante attività. Vogliamo fare la nostra parte, anche perché ci sono numerosi segnali positivi. L’attività dell’amministrazione comunale e i grandi eventi portano gente in centro. Il lungo week end di Formula 1, ad esempio, ha garantito grande visibilità. La strada è quella giusta. Sono fiduciosa”.   

 

 

ultima modifica 26/04/2022 12:32

Il sindaco Panieri: “Gran Premio F. 1, Imola dinamica e attrattiva. Grazie a tutti”

Prime considerazioni dopo il lungo week end dedicato alla Formula 1. I ringraziamenti del sindaco alla città e agli organizzatori. Un successo anche per il centro storico

Il sindaco Marco Panieri così commenta il ritorno della Formula 1 a Imola: “A nome della città di Imola mi preme ringraziare chi si è occupato dell'organizzazione e della logistica della gara nel nostro Autodromo. Nonché tutte le Forze dell'Ordine schierate sul campo, gli operatori, i tecnici sanitari e i marshall; chi si è occupato della sicurezza, della gestione della pista e dell'assistenza. Un gran numero di persone ha lavorato per garantire la buona riuscita di un grande evento mondiale cui tutti andiamo fieri, e che con il ritorno del pubblico al 100% ha visto anche un grado difficoltà gestionale molto maggiore".

“È stato un weekend straordinario. Ogni giorno un fiume di persone come non si vedeva da anni, ricco di suoni, colori ed emozioni ha invaso la città, il suo centro storico e Viale Dante. Un centro storico che stato vivo, partecipato e internazionale. Tantissime realtà locali hanno offerto musica, specialità tipiche e mostre. Abbiamo mostrato il volto di una città accogliente, dinamica e attrattiva”.

ultima modifica 26/04/2022 10:53

Raffini: "Questo Gran Premio di F.1 segna la rinascita di Imola tra i grandissimi eventi”

Il bilancio dell’assessore Pierangelo Raffini del week end dedicato alla Formula 1. “Si respira lo spirito autentico degli appassionati. E siamo tantissimi…”.

Sentiamo l’assessore al centro storico e alle attività produttive, Pierangelo Raffini, nel cuore di Piazza Matteotti, per un bilancio del week end dedicato alla Formula 1.

“Il Gran Premio di Formula 1 sancisce la rinascita di Imola dal punto di vista dei grandissimi eventi. Le precedenti edizioni erano state a porte chiuse. Quest’anno, già nelle giornate di venerdì e sabato, nonostante il meteo davvero non favorevole, abbiamo registrato un grandissimo afflusso di persone. Il Comune ha fatto la regia della manifestazione costruendo una scenografia importante; quindi associazioni, commercianti e l’intera città hanno fatto a gara nel seguirci".

"Respiriamo un’aria straordinaria. La città aveva un gran desiderio di tornare alla ribalta internazionale e si è subito entusiasmata. Imola è sgargiante, coloratissima: ovviamente il rosso la fa da padrone perché siamo un popolo di ferraristi. Siamo molto soddisfatti: il circuito è attaccato alla città e assistiamo ad un flusso ininterrotto di persone che animano l’autodromo e il centro storico. Non come certi circuiti collocati nel nulla e vuoti di gente. Qui ci sono passione e spirito autentico, quello che spinge decine di migliaia di persone a vivere Imola in questo lungo week end. L’autodromo e il centro storico sono praticamente un tutt’uno, perfettamente integrati e collegati da bandiere, street food, attività e spettacoli”.

 

ultima modifica 26/04/2022 12:33

Azioni sul documento

ultima modifica 08/11/2013 12:44