Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Centro storico / Arte e cultura / Palazzi storici / Farmacia dell'Ospedale

Farmacia dell'Ospedale

L’edificio è situato sulla via Emilia nella zona più anticamente abitata della città.

Già  dal 1448 l’edificio faceva parte dei beni dell’ dell’Ospedale di S. Maria della Scaletta e risulta formato da quattro botteghe con i granai e un portico a quattro arcate.

Dal 1629 la famiglia di speziali Maccolini ebbe la gestione di alcuni vani e quando, nel Settecento, l’Ospedale decise di dotarsi di una farmacia, la scelta cadde proprio su queste botteghe.

La farmacia vi si trasferì l’8 maggio del 1766; i principali interventi strutturali furono eseguiti nel periodo fra 1785 e 1788, mentre le decorazioni pittoriche di Angelo Gottarelli ed Alessandro Dalla Nave sono databili al 1792. Alle pareti sono alloggiati i vasi in ceramica da farmacia (albarelli) e sopra il bancone spiccano sei statue in terracotta eseguite dalla bottega Ballanti Graziani di Faenza.

Tra Otto e Novecento furono eseguiti lavori di consolidamento e di ripristino. L’intervento più importante di trasformazione della facciata avvenne nel 1927, ad opera dell’architetto Gualtiero Pontoni, che impresse all’edificio un’impronta liberty.

indirizzo: via Emilia 95